Archivio tag: Tyler Gillett

Scream, la recensione del quinto film

In un’epoca in cui la nostalgia per il passato, nell’immaginario popolare cine-televisivo, è l’unica strada che premia le grandi produzioni hollywoodiane, un ritorno di Scream è pressoché inevitabile. Nessuna saga come quella con Ghostface è riuscita, infatti, a catturare e riflettere sugli umori del pubblico a cui si rivolge creando dei piccoli gioielli di brivido e ironia che hanno avuto origine con quel capolavoro diretto da Wes Craven nel 1996. Ora, all’alba del 2022, mentre quegli umori ci dicono che lo spettatore è pronto ad accettare di buon grado un ritorno alle origini per alcune iconiche saghe degli anni 80 (Ghostbusters), 90 (Matrix) e perfino 2000 (Spider-Man), si profila puntale l’inquietante e dissacrante ombra di Ghostface per un quinto divertentissimo, intelligente e spaventoso capitolo della saga di Scream.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Finché morte non ci separi, la recensione

È quasi un mini-filone cinematografico quello della “caccia all’uomo”, che come illustre antesignano ha La pericolosa partita, cultissimo survival-thriller diretto nel 1932 da Irving Pichel e Ernest B. Schoedsack, ispirato al racconto di Richard Connell. Un fiorente filone che, oltre ai remake dichiarati o meno de La pericolosa partita, si è arricchito, soprattutto dagli anni ’70 ad oggi, di grandi film che hanno fatto la storia del cinema thriller/horror e spesso anche fantascientifico. Basti pensare alle tante varianti della “caccia all’uomo” che possono essere Duel di Steven Spielberg, La notte del licantropo di Paul Annett, L’implacabile di Paul Michael Glaser, Predator di John McTiernan, Senza tregua di John Woo e una marea di b-movie più o meno riusciti che hanno affollato soprattutto gli scaffali dell’home video tra gli anni ’90 e i 2000. Oggi arriva una curiosa variante del racconto di Connell, una riuscitissima horror-comedy dai toni grotteschi che risponde al titolo di Finché morte non ci separi (Ready or Not).

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)