• TUTTO L’HORROR A PORTATA DI CLICK

    • Al via il crowdfunding per la limited edition italiana de Il colore venuto dallo spazio

      Grazie alla campagna di crowdfunding START UP! di CG entertainment potrà essere pubblicato in Limited Edition Blu-Ray il cult movie Il colore venuto dallo spazio.

      Presentato al 52° Sitges Fantastic Film Festival e al Toronto International Film Festival 2019, premiato come miglior film al HP Lovecraft Film Festival 2019 e al Fantastic Fest 2019, Il colore venuto dallo spazio porta la firma del regista cult Richard Stanley (Hardware, Demoniaca), che adatta per il cinema uno dei racconti fanta-horror più emblematici del maestro H.P. Lovecraft (The Colour Out Of Space, 1927), affidando il ruolo del protagonista al premio Oscar® Nicolas Cage.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0 (da 0 voti)
      Continua... »
    • Il giorno sbagliato, la recensione

      A tutti sarà capitato, almeno una volta nella vita, di essere vittima dell’irruenza altrui in mezzo al traffico cittadino: una manciata di secondi di troppo fermo con il semaforo appena illuminato a verde e parte la veemenza da clacson di chi ha fretta o vuole solamente sfogare la propria frustrazione quotidiana verso l’anonimo automobilista che lo precede. Non è raro neanche il contrario e molti di noi si sono trovati improvvisati (o recidivi) suonatori di clacson davanti alla lentezza bradipica di chi non si accorge che il semaforo è diventato verde, o annaspa con la frizione facendo singhiozzare il motore.

      Il gioco delle parti. Vittima e carnefice sulla lunga lingua d’asfalto tappezzata di automobili. 

      VN:R_N [1.9.22_1171]
      Valutazione: 7.5/10 (su un totale di 2 voti)
      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0 (da 0 voti)
      Continua... »
    • The Room – La stanza del desiderio disponibile in edizione combo DVD + blu-ray

      Quando l’Italia stava vivendo la così detta “fase 2” relativa al covid e al lockdown, e mentre le distribuzioni cinematografiche erano ancora piegate a causa dei cinema chiusi, alcune label hanno deciso inevitabilmente di modificare i loro piani e restituire ai circuiti VOD alcuni di quei titoli che avrebbero diffuso da lì a breve in sala se mai si fosse abbattuta la piaga del contagio. Tra queste coraggiose etichette c’è stata anche BiM che ha rilasciato l’11 giugno sul circuito on demand il bizzarro The Room – La stanza del desiderio diretto dal francese Christian Volckman. Dopo questa sua uscita VOD, il film arriva oggi sul mercato home video grazie a Eagle Pictures che edita il film nella sempre apprezzabile edizione combo DVD + Blu-ray disc.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0 (da 0 voti)
      Continua... »
    • The Mermaid – Il lago della morte, la recensione

      Quando da bambini le nostre mamme ci raccontavano le favole prima di andare a dormire o guardavamo i grandi classici dell’animazione, mai avremmo potuto immaginare che dietro le figure di fate turchine, gnomi, principesse ed affini si celasse un inquietante background fatto di credenze popolari tramandate per secoli, superstizioni e terribili storie di morte e sangue. Tra queste icone vi è la sirena la cui carica orrorifica solo negli ultimi anni, sull’onda del successo della serie tv Siren, sta iniziando a essere sfruttata a pieno da autori che la rappresentano sul grande e piccolo schermo sia conferendole un aspetto mostruoso, sia evidenziando i tormenti interiori di donne costrette a vivere senza la possibilità di contatti umani e sessuali.

      VN:R_N [1.9.22_1171]
      Valutazione: 6.5/10 (su un totale di 2 voti)
      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0 (da 0 voti)
      Continua... »
    • Haunt – La casa del terrore, la recensione

      Controverso, discusso, eclettico, eccentrico e al tempo stesso amato da molti appassionati del genere horror, Eli Roth è un regista che ha segnato gli ultimi quindici anni della scena contemporanea con il suo stile a metà fra il serio e il faceto e intriso di tanta voglia di esprimere tutto il suo amore verso i filoni cinematografici che più ama (tra i quali un posto di gran rilevo ha il cinema di genere made in Italy). Caratteristiche che l’autore statunitense ha messo in evidenza sia nei panni di regista che in quelli di produttore, attività fertile portata avanti negli ultimi anni con sempre maggior costanza e in cui si è cimentato nuovamente con Haunt, alla cui regia troviamo Scott Beck e Bryan Woods.

      Questi ultimi, reduci dal successo di A Quiet Place, di cui hanno firmato la sceneggiatura, tornano dietro la macchina da presa dopo il thriller/horror Nightlight (2015) con uno slasher in piena regola che risente tantissimo delle loro esperienze artistiche passate e dell’ala protettrice di un Roth sicuramente entusiasta del risultato.

      VN:R_N [1.9.22_1171]
      Valutazione: 6.5/10 (su un totale di 2 voti)
      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0 (da 0 voti)
      Continua... »
    • Torna il vintage con gli horror in limited edition DVD+VHS della collana Horrible Tapes

      Dopo l’uscita in DVD di Supermarket horror, Spookies e Sola… in quella casa (di cui vi avevamo parlato qui), Spaghetti Pictures Italia prosegue il proprio lavoro di riscoperta su supporto digitale di rarità e cult della celluloide horror del passato. Per la nuova collana Horrible Tapes saranno infatti disponibili in DVD, a partire dal 7 Ottobre 2020, tre titoli fino ad oggi totalmente inediti in Italia: The Children di Max Kalmanowicz, Jesse James Meets Frankenstein di William Beaudine e The Horrible House on the Hill di Sean MacGregor e David Sheldon, ognuno in versione originale provvista di sottotitoli in lingua italiana.

      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0 (da 0 voti)
      Continua... »
    • #Alive, la recensione

      L’adolescente nerd Joon-woo (interpretato da Yoo Ah-in, già apprezzato nel bellissimo Burning) passa le giornate in sessioni di gioco on-line e condivisioni di contenuti sui social network. Improvvisamente, al di fuori del gigantesco condominio dove vive, iniziano ad accumularsi grida e scontri. Accendendo la Tv, il giovane si accorge che è scoppiata un’epidemia che trasforma gli infetti in famelici cannibali assetati di sangue. Non avendo fatto la spesa per pigrizia, come riuscirà a sopravvivere con i pochi viveri che ha prima che giungano i soccorsi?

      VN:R_N [1.9.22_1171]
      Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0 (da 0 voti)
      Continua... »
    • Il figlio del Diavolo, la recensione

      La scena cinematografica contemporanea sta vivendo un’ormai ventennale fase di appiattimento di idee che ha tra le sue conseguenze la fioritura di una miriade di remake e reboot di ogni tipo, anche a distanza di pochissimi anni fra di loro, e una desolante moria di sceneggiature originali, a discapito di una propensione spiccata ad attingere a piena mani da best seller per adulti e giovani, con lo scopo di attirare un pubblico sempre più vasto e variegato. Una tendenza, accompagnata come prevedibile da risultati di pubblico e di critica altalenanti, che nel cinema horror può essere traslata in una monotonia di prodotti ormai stereotipati e filoni triti e ritriti, come nel caso di quello esorcistico la cui verve sembra ormai spenta e i cui fasti de L’esorcista di Friedklin – più che un film dell’orrore, un’autentica esperienza col demonio – sono ormai uno sbiadito ricordo.

      VN:R_N [1.9.22_1171]
      Valutazione: 4.0/10 (su un totale di 1 voto)
      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0 (da 0 voti)
      Continua... »
    • The Vigil – Non ti lascerà andare, la recensione

      Yakov (Dave Davis) ha un disperato bisogno di soldi. Non riesce più a pagare l’affitto e l’ultimo colloquio di lavoro è andato malissimo. Un rabbino suo amico gli propone di fare da shomer al capezzale di un defunto: lo shomer è, nella tradizione ebraica, colui che si occupa di vegliare il trapassato affinchè giunga a destinazione protetto da qualsiasi spirito maligno.

      Lo shomer che era stato scelto ha deciso di darsela a gambe, spaventato da qualcosa che si cela nei meandri bui di quella piccola abitazione…

      VN:R_N [1.9.22_1171]
      Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: +2 (da 2 voti)
      Continua... »
    • The New Mutants, la recensione

      Ci sono film che nascono sotto una cattiva stella, come se fossero vittima di una sorta di maleficio a tempo indeterminato. È il caso di The New Mutants di Josh Boone, tredicesimo film a far parte dell’universo degli X-Men: tra ritardi, scene rigirate e poi nuovamente tolte, tagli ed aggiunte fino ad arrivare alla tristemente nota epidemia di Covid-19; il film è arrivato in sala con un ritardo di tre anni.

      Quello che possiamo vedere sullo schermo è ne più ne meno il risultato di tutte queste “sofferenze” produttive e distributive. Tratto dalla serie di fumetti omonima pubblicata dalla Marvel, la cosa che emerge fin dal primo quarto d’ora di visione è la confusione: fare un teen-drama sull’incapacità di gestire i propri poteri? Un horror psicologico? Un prison movie che incita alla libertà di essere sé stessi?

      VN:R_N [1.9.22_1171]
      Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
      VN:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: -1 (da 1 voto)
      Continua... »