Risate all’italiana. Puoi baciare lo sposo e Vengo anch’io in DVD

Se giusto qualche giorno fa vi abbiamo parlato di alcuni classici della commedia all’italiana masterizzati in 4K e rieditati sul mercato dell’home video, adesso è il momento di parlare delle nuove frontiere della commedia tricolore e lo facciamo in occasione delle ultime uscite home video a marchio Warner Bros Entertainment che ci porta in DVD  l’ultimo film di Alessandro Genovesi, Puoi baciare lo sposo, e Vengo anch’io, esordio dietro la macchina da presa del duo di comici Corrado Nuzzo e Maria Di Biase.

A tre anni dal suo ultimo film (Ma che bella sorpresa), Alessandro Genovesi torna dietro la macchina da presa con una commedia che è fortemente figlia di questo periodo storico. Dal 2016, infatti, anche l’Italia ha una legge che riconosce e tutela le coppie omosessuali dando loro la possibilità di costituire un’unione civile con diritti e doveri paragonabili a quelli previsti dai matrimoni eterosessuali. Un’occasione ghiotta per Genovesi, così come per Maurizio Totti e Colorado Film che producono, di portare sul grande schermo una commedia che – almeno nelle premesse – potrebbe essere una sorta di adattamento al nuovo millennio de Il vizietto.

Liberamente ispirato alla commedia teatrale My Big Gay Italian Wedding di Anthony J. Wilkinson, il film è la storia di Antonio (Cristiano Ceccamo) e Paolo (Salvatore Esposito), due giovani omosessuali che convivono felicemente a Berlino. Antonio ha deciso di fare il grande passo e chiedere a Paolo di sposarlo. Quest’ultimo accetta la proposta ma l’euforia del momento viene subito castrata all’idea di dover tornare in Italia per le vacanze di Pasqua, precisamente nel comune laziale di Civita di Bagnoregio, dove vivono i genitori di Antonio: Anna (Monica Guerritore) e Roberto (Diego Abatantuono), che oltre ad essere il papà del ragazzo è anche il sindaco del piccolo comune. Vista la recente proposta, Antonio sa molto bene che quella è l’occasione giusta per fare coming out con i genitori e annunciare le imminenti nozze con Paolo.

Nulla di nuovo sotto il sole eppure Puoi baciare lo sposo è una commedia garbata che riesce a svolgere bene il proprio lavoro. Non è certo la prima volta che l’omosessualità viene affrontata in chiave “divertente” così come la struttura narrativa dell’intero film è debitrice a tantissimo altro cinema, italiano e non, eppure il film di Genovesi riesce a divertire e intrattenere dall’inizio alla fine e senza mostrare mai cali di nessun tipo. Un film “veloce” e dalla scrittura agile e compatta impreziosito, senza alcun dubbio, da un cast all’altezza che comprende anche – oltre ai già citati – Diana Del Bufalo, Dino Abbrescia e Antonio Catania. Se è vero che tutti svolgono bene la propria parte, un plauso particolare va a Diego Abatantuono, vero protagonista della vicenda, che porta in scena un personaggio ben caratterizzato e capace di regalare almeno un paio di momenti davvero divertenti.

Il film di Genovesi, purtroppo, non si sottrae a quella spietata regola che vuole molto cinema italiano arrivare in home video solamente per mezzo DVD. Ciononostante, l’edizione messa sul mercato da Warner Bros si difende piuttosto bene e spreme il supporto fino a sfruttare al massimo le sue possibilità. Molto soddisfacente, dunque, il reparto sonoro così come quello relativo all’immagine. Contenuti extra tenuti un po’ a freno vista la sola presenza del trailer e un backstage di 13 minuti con interviste al cast e al regista.

Trovata la popolarità nel 2004 grazie ai programmi comici condotti dalla Gialappa’s Band, Corrado Nuzzo e Maria Di Biase conquistano una certa credibilità artistico/comica grazie ad un’ironia improntata prevalentemente sullo sketch. Adesso il simpatico duo, che è “duo” anche nella vita e non solo sulle scene, esordisce dietro la macchina da presa con una commedia on the road capace di miscelare in modo onesto la tradizione della commedia all’italiana con un tipo d’ironia – anche un po’ politicamente scorretta – vagamente più internazionale.

Non soddisfatto della propria vita e preda di una depressione che non gli lascia scampo, Corrado (Nuzzo) ha deciso di farla finita e così ha ben pensato di tornare nella sua terra – il Salento – per suicidarsi. A bordo della sua vettura e in compagnia di un ragazzo affetto dalla sindrome di Asperger, Corrado decide di dare passaggio a Maria (Di Biase), una galeotta appena uscita di prigione e diretta anche lei a sud per raggiungere la figlia adolescente. Durante il viaggio, pieno di disavventure e colpi di scena, l’aspirante suicida e l’ex galeotta scoprono di avere molto in comune  e che le coincidenze, a volte, possono essere davvero inquietanti.

Vengo anch’io è una di quelle commedie un po’ anomale all’interno dell’attuale panorama italiano. Un film piccolo, molto piccolo, dal sapore quasi indie e poco interessato ai meccanismi commerciali di certo cinema mainstream. Nuzzo e Di Biase vanno dritti per la loro strada, in una commedia on the road molto lineare e poco propensa alla risata. Non c’è da aspettarsi un film comico, in effetti, ma una commedia simpatica che riesce a far sorridere (non di più) con le avventure di un manipolo di simpatici disadattati posti davvero ai margini della società. Ad accompagnare Corrado e Maria in questo lungo viaggio, una serie di cammei d’eccezione come Ambra Angiolini, Vincenzo Salemme, Aldo Baglio (protagonista della scena più divertente), Alessandro Haber e Francesco Paolantoni.

Warner Bros Entertainment distribuisce Vengo anch’io in un’edizione analoga a quella del film di Genovesi. Anche per Nuzzo e Di Biase solamente il supporto DVD, dunque. Le qualità tecniche del prodotto restano comunque valide, anche in questo caso, con un quadro video sufficientemente limpido e una traccia sonora 5.1 Dolby Digital sicuramente squillante. Il reparto dedicato ai contenuti extra non è particolarmente nutrito e comprende il trailer ed un ironico backstage di 6 minuti.

Giuliano Giacomelli

PUOI BACIARE LO SPOSO di Alessandro Genovesi

Label: Warner Bros Entertainment

Formato: DVD

Video: 2.39:1 (16/9)

Audio: Italiano Dolby Digital 5.1

Sottotitoli: Italiano per non udenti, inglese.

Extra: Backstage, Trailer

VENGO ANCH’IO di Nuzzo Di Biase

Label: Warner Bros Entertainment

Formato: DVD

Video: 2.39:1 (16/9)

Audio: Italiano Dolby Digital 5.1

Sottotitoli: Italiano per non udenti.

Extra: Backstage, Trailer

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)
Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.