Archivio tag: koch media

Retreat e Headshot in Blu-ray Disc

Durante i mesi più caldi dell’anno, Koch Media ha portato in home video due inediti di assoluta qualità capaci di dare un senso alla segregazione casalinga estiva a cui alcuni di noi sono costretti: il thriller Retreat – Nessuna via di fuga e il violentissimo e scatenato action Headshot.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Bernie, Scambio a sorpresa e Wish I Was Here: diverse sfumature di comedy in Blu-ray

Questa torrida estate 2017 è stata testimone dell’uscita di una manciata di titoli inediti per l’home video della Koch Media, interessanti commistioni con il genere comedy che rispondono al titolo di Bernie, Scambio a sorpresa – Life of Crime e I Whis I Was Here.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Non bussate a quella porta e XX – Donne da morire in Blu-ray Midnight Factory

Grazie all’etichetta Midnight Factory, distribuita come sempre da Koch Media, il caldo torrido del mese di luglio è stato accompagnato dall’arrivo in Blu-ray disc (nella preziosa edizione Limited Edition) di due piccoli film dell’orrore capaci di rivelare delle piacevolissime e inaspettate sorprese. Una doppietta “da brivido” che vede arrivare sul mercato italiano l’inquietante Non bussate a quella porta e l’antologico XX – Donne da morire.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Falchi, il dramma-action di Tony D’Angelo in Blu-ray

Il tentativo da parte del cinema italiano di riappropriarsi di quei generi che ne hanno fatto la fortuna internazionale, di tanto in tanto, riemerge. Raramente spuntano esempi di ritorno all’horror, sconfinamenti nel fantastico e nella fantascienza, più frequentemente innesti action o polizieschi; ed è proprio guardando a una logica di “genere” che il regista e sceneggiatore Toni D’Angelo (figlio del noto cantautore napoletano) guida il suo ritorno al lungometraggio di fiction firmando Falchi. Dopo un passaggio in sala piuttosto furtivo, il film arriva in home video con il marchio Minerva Pictures e per mezzo dei canali distributivi di Koch Media.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Harbinger Down – Terrore tra i ghiacci: l’horror sci-fi in Blu-Ray

Sempre con maggior frequenza il listino home video Koch Media ci propone dei piccoli film di genere che molto difficilmente sarebbero arrivati sul nostro mercato per mano di altre etichette. Spesso e volentieri si tratta di film dell’orrore (genere a cui Koch Media sembra rivolgere sempre molta attenzione, basti pensare alla sotto etichetta Midnight Factory), prodotti semi-sconosciuti che magari si sono fatti notare e apprezzare in qualche festival internazionale a tema. Adesso è la volta dell’interessante sci-fi Harbinger Down – Terrore tra i ghiacci, opera prima dell’effettista Alec Gillis.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

February, Scare Campaign e Yakuza Apocalypse: una imperdibile tripletta Midnight Factory!

Le ultime uscite targate Koch Media e Midnight Factory portano in Italia tre imperdibili inediti che faranno la felicità tanto dei puristi dell’horror quanto di coloro che apprezzano le strambe contaminazioni orientali, oltre che da coloro che dal cinema di genere cercano delle suggestioni autoriali. Arrivano in limited edition DVD e Blu-ray Disc February – L’innocenza del Male di Oz Perkins, Scare Campaign dei fratelli Cairnes e Yakuza Apocalypse di Takashi Miike.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Kill Your Friends, The Loft e Desconocido: 3 volti del thriller in Blu-ray

Le recenti uscite home video di Koch Media sono state contraddistinte dalla presenza di tre titoli capaci di trattare il thriller in tre declinazioni differenti. Una mossa indubbiamente vincente, quella della casa di distribuzione di origine tedesca, sia perché il thriller è uno di quei generi adatto a tutti i palati e a tutte le situazioni e sia perché, nello specifico, parliamo di tre film dotati di una forte personalità e di una certa qualità. Arrivano in Blu-ray disc lo stiloso Kill Your Friends, il “giallo” The loft e lo spagnolo Desconocido – Resa dei conti.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Sole Cuore Amore, la recensione

Dal 4 maggio 2017, Koch Media distribuisce nelle nostre sale il film scritto e diretto da Daniele Vicari, Sole Cuore Amore, già presentato lo scorso anno in occasione della Festa del Cinema di Roma.

Il film prende il nome dalla ‘canzonetta’ del 2001 di Valeria Rossi, proprio ad indicare la semplicità in esso rappresentata. Vicari, infatti, mette in scena il quotidiano, lontano dai​ “luoghi” comuni all’intrattenimento che possono affascinare più facilmente lo spettatore, attraverso la storia di due amiche, che rappresentano la doppia faccia della stessa medaglia. Da una parte, Eli (Isabella Ragonese), sposata con un uomo disoccupato, quattro figli a carico, un posto di lavoro lontano ore da casa propria; dall’altra, Vale (Eva Grieco), performer presso locali e discoteche.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Bye Bye Man, la recensione

Più o meno è dalla fine degni anni ’80 che la Hollywood del sottobosco cerca di creare dei boogeymen che possano avviare saghe horror capaci di portare sicuri incassi nelle tasche dei produttori. La tendenza è nata in seguito all’affermazione di figure iconiche come Jason Voohrees di Venerdì 13 e, soprattutto, Freddy Krueger di Nightmare che in quegli anni erano ormai tra il 4° e il 8° film di ciascuna saga all’apice della loro popolarità. In pochi sono riusciti nell’intento di serializzare realmente “nuovi mostri”, tra cui gli imprescindibili Pinhead di Hellraiser, Chucky di La bambola assassina, Leprechaun, Pumpkinhead e Candyman delle omonime saghe. Forse di più sono stati i tentativi abortiti, quei film neanche di cattiva fattura che però non hanno avuto la fortuna (o la lungimiranza) dei suddetti colleghi: l’Horance Pinker di Sotto Shock, Trickster di Brainscan, Sandman di L’uomo di sabbia, Rumpelstiltskin dell’omonimo film e via dicendo… Una carrellata di creature pittoresche a cui oggi aggiungiamo The Bye Bye Man, boogeyman nato solo nel 2017 ma che sembra uscito direttamente da uno di quei cloni di Nightmare on Elm Street che fioccavano nei primi anni ’90.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Vampire, Wyrmwood, The Last Showing: tutti i nuovi mosti di Midnight Factory

Il maltempo s’è guastato”, diceva Francesco Dellamorte nel cult Dellamorte Dellamore e malgrado la prepotente entrata della primavera che ci spinge ad abbandonare i nostri loculi per buie visioni underground, l’etichetta Midnight Factory non si lascia intimorire e porta nelle nostre case tre horror inediti distribuiti nella consueta e lussuosa Limited Edition: vi parliamo dello psicologico Vampire, lo zombie-movie australiano Wyrmwood – Road of the Dead e il thriller con un redivivo Robert Englund, The Last Showing.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)