Helen Mirren presenta La vedova Winchester a Roma [Video]

In occasione dell’uscita nei cinema italiani del film La vedova Winchester, distribuito da Eagle Pictures dal 22 febbraio, l’attrice protagonista Helen Mirren è arrivata a Roma per presentare alla stampa il film. Ecco cosa ci ha raccontato.

La vedova Winchester non è un film horror, è un film di fantasmi, che sono due cose diverse. A me gli horror non piacciono, ma questa storia di fantasmi si rifà alla tradizione classica, è una storia umana. Ho accettato di recitare in questo film perché i due giovani registi mi hanno coinvolto è a me piace lavorare con i giovani, poi è una storia vera e Sarah Winchester ha davvero costruito quella casa, quindi il fatto che avesse radici nella realtà mi ha spinto.

Helen Mirren dice di non credere nei fantasmi:

ci crederò solo quando ne vedrò uno. Però credo nell’immaginazione umana, credo nel credere.

L’attrice premio Oscar ha visitato la vera casa Winchester per prepararsi al ruolo e ha spiegato che solo dopo due minuti si può perdere l’orientamento, ma si ha una sensazione di dolcezza nello stare lì dentro. Riguardo la sua antica proprietaria:

Sarah Winchester era una persona minuta, quindi sembra una casa di bambole. Lei si è ritirata nella vita in casa, quindi non abbiamo molte informazioni su di lei dopo la morte del marito. Era solita nell’andare in giro con questo velo nero, aveva una profonda energia creativa che ha messo nella costruzione di questa casa. Per quanto si voglia analizzare la sua personalità, era una donna ricca di mistero. Entrando in casa ci sono incisioni citazioni da Shakespeare, da Riccardo II, incise sugli architravi.

La vedova Winchester ha un sotto testo legato all’utilizzo delle armi e alla sua demonizzazione.

Credo che in America, in particolare, ci sia la cultura delle armi, non vedo una fine né una giustificazione a questa cultura, se non che fanno guadagnare un sacco di soldi. Molti paesi sono colpevoli di tutto questo. Facile puntare il dito contro gli Stati Uniti, ma siamo tutti colpevoli, tutti i paesi che creano e commercializzano armi. In questo film, che è comunque un film di genere, disimpegnato, si riflette su questa cosa, di come ci siano molte persone scomparse per colpa delle armi.

Sul fine ultimo del film…

Il film è intrattenimento, il suo obiettivo è spaventare, se poi questa esperienza può condurre a un’esperienza più profonda, siamo contenti, ma il suo obiettivo è far trascorrere allo spettatore una serata divertente.

Di seguito il video integrale della conferenza stampa romana de La vedova Winchester alla presenza dell’attrice protagonista Helen Mirren.

Se volete leggere la recensione del film, cliccate qui.

A cura di Roberto Giacomelli

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 2 voti)
Condividi questo articolo

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.