Il testimone invisibile e Amici come prima disponibili in DVD

Le recenti uscite home video di Warner Bros Entertainment sono all’insegna del cinema italiano. Un’offerta particolarmente interessante se pensiamo che, proprio con i due titoli offerti, Warner ci sintetizza in un solo colpo quella che è l’attuale situazione del panorama cinematografico italiano: da una parte il tradizionale cinema tricolore che privilegia la risata, dall’altra un cinema più maturo e di genere desideroso di dimostrare che anche in fatto suspense il nostro cinema non è secondo a nessuno. Arrivano in home video, purtroppo solamente su supporto DVD, l’ottimo thriller con Riccardo Scamarcio e Miriamo Leone, Il testimone invisibile, ma anche la divertente commedia che ha riunito sul grande schermo Christian De Sica e Massimo Boldi, Amici come prima.

Adriano Doria (Scamarcio), recentemente eletto “imprenditore dell’anno”, è finito agli arresti domiciliari, accusato di aver ucciso la sua amante Laura (Leone) in una stanza d’albergo in Trentino. Adriano si dichiara innocente, ma sembra esserci un testimone inaspettato che potrebbe incastralo destinandolo alla condanna. L’unica ancora di salvezza per l’uomo è Virginia Ferrara, un avvocato penalista di grande fama con cui Adriano ha preso appuntamento. Quando la donna si presenta alla sua porta esige dall’accusato di conoscere tutta la verità, senza alcuna omissione, così da poter costruire una difesa che lo possa scagionare.

Sulla linea di recenti thriller di successo ambientati nell’estremo nord d’Italia, come Il capitale umano di Paolo Virzì e La ragazza nella nebbia di Donato Carrisi, anche Il testimone invisibile è fondamentalmente un film di scrittura. Al di sopra di ogni elemento c’è infatti una sceneggiatura molto forte che cattura l’attenzione dello spettatore fin da subito e lo accompagna attraverso una trama mistery molto articolata che gioca con il depistaggio e i colpi di scena, grazie alla scelta di fornire più punti di vista sulla vicenda. Si tratta di un espediente furbo e allo stesso tempo vincente perché chiede l’estrema attenzione dello spettatore ma allo stesso tempo lo coccola con uno svolgimento avvincente con il quale è francamente difficile annoiarsi.

Fa piacere notare come il cinema italiano possa andare verso questa strada e raccontare storie che in epoca non sospetta sarebbero state rovinate dagli annacquati ritmi delle fiction televisive. Il testimone invisibile, invece, è un esempio di validissimo cinema di genere, ma quello che fa dell’eleganza e della forte struttura narrativa il proprio fiore all’occhiello.

Come già anticipato, Il testimone invisibile approda sul mercato home video solamente in DVD e ciò costituisce inevitabilmente una limitazione per un film che ricorre ad un’estetica molto curata, sicuramente elegante e impreziosita da una fotografia grigia e desaturata, perfettamente in linea con il mood oscuro del film. Ciononostante, il supporto distribuito da Warner Bros si difende egregiamente così che il film di Stefano Mordini può confidare su un digital versatile disc ben al di sopra della media. Il quadro video presenta un’immagine molto nitida, davvero di qualità trattandosi di un supporto non in alta definizione, così come il reparto audio in 5.1 Dolby Digital risulta squillante e piacevole all’ascolto. Tra i contenuti extra, il DVD offre l’immancabile trailer (non indicato nel retro del DVD) ed un soddisfacente backstage (17 minuti) ricco di interviste al cast tecnico ed artistico.

Voltiamo pagina. Cambiamo genere. Torniamo nei terreni consolidati del cinema italiano.

Sono passati 13 anni esatti da quando Massimo Boldi e Christian De Sica hanno intrapreso strade differenti interrompendo quel sodalizio artistico che durava dal 1985, quando i due attori hanno recitato per la prima volta insieme ne I pompieri di Neri Parenti, fino a diventare i volti simbolo della commedia natalizia italiana con i famigerati cinepanettoni. È del 2005, infatti, Natale a Miami l’ultimo film insieme prima che i due comici si allontanassero per colpa, da quel che si dice, del dispotismo di Aurelio De Laurentiis; ma il momento di veder di nuovo insieme il duo è arrivato grazie al film Amici come prima.

Cesare Proietti (De Sica) è il direttore del lussuoso albergo proprietà del noto imprenditore Massimo Colombo (Boldi), ma un giorno, causa tagli al personale, Proietti si ritrova retrocesso a direttore della lavanderia dell’hotel, incarico che per dignità rifiuta. Finito improvvisamente sul lastrico a causa di numerosi anticipi sulla liquidazione chiesti nel tempo e con una famiglia esigente da mantenere, Proietti decide di fingersi donna per ambire al posto di badante proprio del signor Colombo. Ma l’imprenditore è un sessuomane cronico e renderà davvero dura l’impresa di Proietti.

Amici come prima…un titolo che sembra più una dichiarazione d’intenti, un film che si allontana prepotentemente dalle dinamiche del cinepanettone per dar vita a una commedia che porta l’arte di arrangiarsi a livelli estremi e riflette sull’amicizia come valore imprescindibile di ogni rapporto umano.

Co-sceneggiato e diretto da Christian De Sica (anche se pare ci sia lo zampino di suo figlio Brando in regia), Amici come prima è un film fortemente forgiato sull’attore romano tanto da racchiudere molte delle caratteristiche del suo cinema. E infatti la vera anima del film è lo stesso De Sica, imprescindibile protagonista e mattatore dei momenti più riusciti, mentre Massimo Boldi ci mette una ritrovata verve per spalleggiare il collega al meglio per dar corpo a un personaggio a tratti surreale, proprio come il comico milanese ci ha abituato.

Non privo di una certa cura formale e un bizzarro sapore metacinematografico, Amici come prima rappresenta un ritorno sulla scena anche al di sopra delle aspettative che recupera in un colpo solo anni e anni di cinepanettoni da solisti per Boldi e De Sica che oscillavano puntualmente tra il mediocre e il pessimo, invece con Amici come prima si vola più in alto.

Anche ad Amici come prima spetta la sorte del solo DVD ma, a differenza del caso precedente, questa volta l’assenza dell’alta definizione pesa di meno trattandosi di un film dalla messa in scena molto più standard e meno “raffinata”. Il DVD distribuito da Warner Bros, dunque, si lascia apprezzare senza riserve offrendo un’immagine sufficientemente limpida sostenuta da una fotografia di per sé sempre molto luminosa. A questa si aggiunge un reparto sonoro di livello, con una traccia audio in 5.1 Dolby Digital.

Tra i contenuti extra troviamo il trailer e le papere sul set. Sarebbe stata sicuramente gradita qualche intervista al duo comico vista e considerata la valenza di questa pellicola all’interno della loro carriera. Con gli extra, dunque, si poteva fare sicuramente di più.

Roberto e Giuliano Giacomelli

IL TESTIMONE INVISIBILE di Stefano Mordini

Label: Warner Bros Entertainment

Formato: DVD

Video: 2.35:1 (16/9)

Audio: Italiano Dolby Digital 5.1; Italiano Audio Descriptive Service

Sottotitoli: Italiano per non udenti, Inglese

Extra: Backstage, Trailer

 

AMICI COME PRIMA di Christian De Sica

Label: Warner Bros Entertainment

Formato: DVD

Video: 1.85:1 (16/9)

Audio: Italiano Dolby Digital 5.1

Sottotitoli: Italiano per non udenti

Extra: Papere, Trailer

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)
Condividi questo articolo

    One Response to Il testimone invisibile e Amici come prima disponibili in DVD

    1. fabio ha detto:

      Amici come prima lasciamolo alle masse che sbavano per la D’urso e il grande fratello XD.

      D’accordissimo su testimone invisible, bel thriller, scamarcio perfettamente in parte in questo ruolo cupo, da che faceva i filmacci di quel ritardato di Moccia coi lucchetti è davvero migliorato molto (favoloso il suo villain viscido in John Wick 2).

      Miriam, beh c’è poco da dire, sempre più bella e sempre più brava.

      VA:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0.0/5 (su un totale di 0 voti)
      VA:F [1.9.22_1171]
      Valutazione: 0 (da 0 voti)

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.