Archivio tag: sequel

T2 Trainspotting, la recensione

Era il 1996 quando usciva nei cinema Trainspotting, un film capace di destare scandalo per le tematiche trattate diventando immediatamente di culto tra un pubblico giovane, ma anche capace di porre all’attenzione generale Danny Boyle, regista inglese che all’epoca era al suo secondo film.

Adattando l’omonimo romanzo di Irvine Welsh, Boyle aveva portato all’attenzione delle masse l’esistenza meschina e squallida di un quartetto di tossici di Edimburgo: Renton, Murphy detto Spud, Tommy e Simon detto Sick Boy. Poco più che ventenni, amici affiatati e dediti all’uso dell’eroina, che immancabilmente getterà le loro vite nella più cupa disperazione.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Death Race 2050: la corsa della morte torna in Blu-Ray

Era il 1975 quando nei cinema americani usciva un film destinato a diventare di culto tra gli amanti dei b-movie: Death Race 2000, che in Italia diventò Anno 2000 – La corsa della morte. La regia era stata affidata a Paul Bartel, all’epoca noto per l’horror Bambole e sangue, ma il vero marchio di fabbrica era il nome in produzione, Roger Corman, che in quegli anni aveva istituito una Factory inarrestabile e capace di sfornare film imperdibili per tutti gli appassionati.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Smetto Quando Voglio – Masterclass, la recensione

La banda dei ricercatori universitari, capeggiata dal neurobiologo Pietro Zinni, sta per essere ricomposta per tornare in azione. A volerli nuovamente sul campo è l’ispettore dell’anti-droga Paola Coletti che ha ben pensato di contattare Zinni e la sua squadra per mettere in piedi una task force segretissima in grado di individuare e fermare il dilagare delle smart drugs. La ricompensa per tutta la banda sarà l’ottenimento della fedina penale pulita. Il neurobiologo, il chimico, l’economista, l’archeologo e i latinisti torneranno sul campo, fianco a fianco, ma stavolta per portare a termine questa nuova missione c’è bisogno di estendere la squadra e reclutare nuovi membri. Occorre riportare in Italia due “cervelli in fuga” emigrati all’estero.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Cars 3: il trailer italiano!

Il 14 settembre sfreccerà nelle sale italiane Cars 3, la nuova avventura targata Disney-Pixar che riporta in pista l’automobile Saetta McQueen, questa volta diretta da Brian Fee, noto al pubblico in quanto storyboard artist di Cars e Cars 2, e prodotto da Kevin Reher, che si è già occupato di  A Bug’s Life – Megaminimondo. Possiamo dare un primo sguardo al lungometraggio grazie al primo trailer italiano del film, e al teaser poster.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Mechanic: Resurrection, la recensione

Quando ero piccolo, parenti poco avvezzi al concetto di saga letteraria erano soliti regalarmi libri cronologicamente a caso. Quindi, che so, ho iniziato Harry Potter dal terzo volume. La sensazione era sempre quanto meno estraniante trovarsi in un quella specie di media res non programmata. Ecco, soltanto a fine film ho realizzato che Mechanic: Resurrection, di Dennis Gansel, in uscita in Italia il 24 novembre, è il sequel di Professione Assassino, che non ho visto.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Tartarughe Ninja – Fuori dall’ombra e Cattivi vicini 2 in Blu-ray Universal

Con Universal Pictures lo spettacolo è sempre differente e capace di offrire una scelta ampia e variegata, utile ad accontentare tutti. Questo mese è dedicato agli amanti del cinema action-fantasy ricco di effetti speciali, inseguimenti, combattimenti e… della pizza! Ma rimarranno soddisfatti anche i cultori di quelle commedie americane scorrette e volgarotte che inseguono la risata con battute triviali e a sfondo sessuale. Sono, infatti, disponibili per una fruizione casalinga, Tartarughe Ninja – Fuori dall’ombra e il divertente Cattivi vicini 2.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Fuck You, Prof! 2, la recensione

Nel 2013 in Germania si è creato un piccolo caso cinematografico attorno all’irriverente Fuck You, Prof!, commedia politicamente scorretta d’ambientazione scolastica che metteva al centro della storia un criminale che si fingeva professore di una scuola dove è nascosto il suo bottino… con tutte le disastrose conseguenze del caso. Quel film, che si faceva forte dell’ottima prova attoriale di Elyas M’Barek, fu capace di incassare la ragguardevole cifra di 60 milioni di euro solo in Germania (quasi 80 milioni nel mondo) e piazzandosi al quarto posto dei film più visti di sempre oltr’Alpe. Inevitabile un sequel e, come a volte capita, i risultati al botteghino sono stati anche maggiori, grazie a 61 milioni di euro incassati in Germania in sole 10 settimane e il balzo al secondo posto dei film più visti.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Jason Bourne, la recensione

Dopo un’assenza di ben nove anni, Matt Damon torna a indossare i panni di Jason Bourne, il sicario professionista creato dallo scrittore Robert Ludlum. E come è accaduto per personaggi iconici come Rocky Balboa o John Rambo, anche Jason Bourne si guadagna un film che ha per titolo il suo nome. Semplice. Secco. Garanzia di riconoscibilità e di successo.

Ma in questa lunga assenza dagli schermi, giustificata da un capitolo realmente conclusivo – ovvero The Bourne Ultimatum: Il giorno dello Sciacallo – che dava un senso di chiusura a una ideale trilogia, il franchise lanciato al cinema da Doug Liman nel 2002 aveva avuto un quarto capitolo, The Bourne Legacy, un episodio spurio con protagonista l’agente Aaron Cross, interpretato da Jeremy Renner. Questo spin-off non è stato accolto benissimo da pubblico e critica, così, per riabilitare la saga, la Universal Pictures ha deciso di riportare in scena il personaggio principale, malgrado sia Matt Damon che il regista Paul Greengrass avevano manifestato disinteresse per un ulteriore progetto legato al brand.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

La Strega di Blair torna al cinema: poster e trailer di Blair Witch

Nel 1999 usciva nei cinema The Blair Witch Project – Il mistero della Strega di Blair, un film piccolissimo ma dall’incredibile successo che ha cambiato nettamente il modo di fare cinema horror. Quel film dall’aspetto quasi amatoriale diretto da Daniel Myrick ed Eduardo Sanchez inaugurò il filone del mockumentary, destinato ad esplodere da lì a qualche anno, ma soprattutto insegnò che era possibile fare un film di grande successo spendendo il minimo e giocando soprattutto sulle idee e sulla comunicazione. 

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Smetto quando voglio 2: il teaser trailer!

Come saprete, Smetto quando voglio, l’irriverente commedia di successo di Sydney Sibilia datato 2014, sta diventando una trilogia, con due sequel girati back-to-back e in uscita nei prossimi mesi, distribuiti da 01 Distribution. Oggi, grazie alla segnalazione della produzione, possiamo mostrarvi il primo divertente trailer del numero 2: Smetto quando voglio – Reloaded.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)