GODZILLA VS. KONG: lo spettacolare scontro tra due icone pop

Dopo una lunga fase produttiva durata ben tre anni e un tribolatissimo iter distributivo minato dalla chiusura dei cinema a causa dell’emergenza sanitaria, l’atteso Godzilla vs Kong vede finalmente la luce ma in Italia, purtroppo, solamente in distribuzione digitale. Continua »

THE FATHER: il dramma della senilità per una prova attoriale magnifica

The Father è sia una simulazione accurata di cosa significhi amare qualcuno che invecchia e si ammala, sia una dimostrazione sorprendentemente credibile di cosa significhi vivere come qualcuno che soffre di Alzheimer. Continua »

Vinterberg, Mikkelsen e il loro inno alla vita che è valso un Oscar: UN ALTRO GIRO

Thomas Vinterberg vince un Oscar per il film internazionale e il suo Un altro giro si pone come un magnifico, vitale e struggente inno alla vita, con un magnifico Madds Mikkelsen. Continua »

Zombi senzienti a Las Vegas: lo scoppiettante action/horror di Zack Snyder ARMY OF THE DEAD

Così come Snyder aveva riacceso l’interesse delle majors per i morti viventi omaggiando (e modificando) il modello romeriano, per il suo ritorno dietro la macchina da presa ha deciso di riesplorare lidi zombeschi tornando di nuovo a confrontarsi con la lezione impartita dal Maestro, ormai scomparso, e prendendo come modello proprio La terra dei morti viventi. Vede così la luce Army of the Dead, sontuoso b-movie prodotto da Netflix che pone un nuovo punto fermo all’interno della corposa filmografia dedicata agli zombi. Continua »

Orrore made in Italy: CRUEL PETER

L’influenza più facilmente ravvisabile in Cruel Peter è quella del cinema di James Wan e del Conjuringverse, in cui la tradizione culturale di un Paese diventa il contesto di una storia di orrore famigliare con una seconda famiglia impegnata ad affrontarla. Continua »

Nei panni di un serial killer, e viceversa: la slasher-comedy FREAKY

Si prende una grande commedia che aveva un concept originale ed elementi fantasy e si rielabora in chiave slasher-movie. È accaduto nel 2017 con Auguri per la tua morte, che si rifaceva a Ricomincio da capo (1993), e ora accade con Freaky che utilizza lo stesso concept di Tutto accadde un venerdì (1976). Continua »

CRUDELIA: Emma Stone è una straordinaria (semi)villain nel live action Disney

Una delle cattive più iconiche dell’universo Disney, famosissimo simbolo di vanità e avidità, torna in carne ed ossa sullo schermo del cinema (e su quello casalingo), interpretata da Emma Stone, a più di vent’anni dalla Crudelia De Mon di Glenn Close. Continua »

Il braccio violento della legge e quel che ne consegue: SHORTA

Con alcune affinità al bel poliziesco francese I Miserabili (2019) di Ladj Ly ma con un mood completamente differente che accentua il clima da guerriglia urbana, Shorta (conosciuto anche come Enforcement) rappresenta l’esordio alla regia di un lungometraggio del duo Frederik Louis Hviid, Anders Ølholm. Continua »

In trappola in una capsula criogenica: OXYGENE

Alexandre Aja con il suo Oxygene mette a segno un film di fantascienza molto teso e vibrante, nel quale troviamo dinamiche da thriller psicologico e investigativo, unite a qualche lieve incursione da dramma e atmosfere intriganti e suggestive. Continua »

MORTAL KOMBAT: Il violento videogame torna al cinema

Dopo l’acquisizione da parte di Warner Bros. del brand videoludico e il rinato interesse mediale generato dal corto e dalla webserie, a Hollywood c’era odore di nuovo adattamento cinematografico già da un decennio finché, grazie all’interesse della Atomic Monster, la casa di produzione di James Wan, il nuovo film di Mortal Kombat è diventato realtà. Continua »

Il terzo THE CONJURING affronta uno spinoso caso di possessione demoniaca

Chaves non fa un cattivo lavoro e in più di una soluzione, anzi, risulta assolutamente brillante e di gran mestiere, ma se The Conjuring – L’evocazione e The Conjuring – Il caso Enfield erano degli ottimi horror, The Conjuring – Per ordine del diavolo è “solo” un buon horror. Continua »

Angelina Jolie, pompiere con istinto materno nel thriller QUELLI CHE MI VOGLIONO MORTO

Una paracadutista dei vigili del fuoco con trauma alle spalle e un orfanello fuggitivo da due improbabili sicari sono gli elementi principali del thriller Quelli che mi vogliono morto, ritorno dietro la macchina da presa, a distanza di quattro anni da I segreti di Wind River, del talentuoso regista/sceneggiatore Taylor Sheridan che dirige una Angelina Jolie in grande forma. Continua »

Sarah Paulson mamma terribile in RUN

Partendo da un concept intrigante anche se non particolarmente originale, il trentenne Aneesh Chaganty scrive e dirige Run dopo aver esordito nel 2018 con il riuscito desktop-thriller Searching. Run vive di alti e bassi e se da un punto di vista prettamente commerciale è un passo avanti per la carriera del regista, da un punto di vista artistico è un preoccupante arresto. Continua »

OLDBOY, 18 anni dopo

Nell’immaginario collettivo di una generazione, forse il film coreano che più di tutti gli altri ha colpito il pubblico occidentale ed è sopravvissuto alla prova del tempo (e della memoria) è Oldboy di Park Chan-wook. Un film di genere che è anche un film d’autore, punta di una personalissima trilogia, la trilogia della vendetta, che Park ha iniziato nel 2002 con Mr. Vendetta e concluso nel 2005 con Lady Vendetta, con la quale ha esplorato le più grette e animalesche pulsioni umane con un lirismo e una poesia (sempre intrisi di pulp) incredibili. Continua »

Il cane più amato del cinema e della tv in un nuovo film, LASSIE TORNA A CASA

Creato dallo scrittore inglese Eric Knight e protagonista del romanzo Lassie Come Home pubblicato per la prima volta nel 1940, Lassie è senza ombra di dubbio uno dei cani più famosi del grande e del piccolo schermo. Una vera e propria icona nata a metà del Novecento, capace di trovare fertili adattamenti un po’ su tutti i media (dalla letteratura al cinema, dalla tv alla radio, passando persino per una serie animata ed una raccolta a fumetti) e nata con l’obiettivo di accompagnare la fantasia e l’immaginazione dei più piccoli in un percorso di crescita da poter condividere insieme alla famiglia. Continua »

THE AMUSEMENT PARK, il film perduto (e ritrovato) di George A. Romero

Scritto da Wally Cook e girato interamente al West View Park, in Pennsylvania, The Amusement Park non vide mai realmente luce, boicottato dalla stessa società luterana che lo aveva prodotto perché considerato disturbante e spaventoso. Continua »

Il torture porn per eccellenza cambia pelle: SPIRAL - L’EREDITÀ DI SAW

Con un’atmosfera da thriller anni ’90 che si addice molto al tipo di storia raccontata in questo capitolo della saga e un utilizzo del gore che farà felici tutti fan di Saw, Spiral – L’eredità di Saw si può senz’altro considerare promosso nell’ottica dell’attuale panorama thriller/horror ma non è comunque un tentativo pienamente riuscito di resuscitare la saga. Continua »

Daisy Ridley e Tom Holland nel fanta-distopico CHAOS WALKING

Adattamento del primo dei tre romanzi della saga letteraria Chaos Walking di Patrick Ness, il film di Doug Liman ha avuto una produzione molto travagliata iniziata nel 2017 che ha dato vita a una copia “provvisoria” del film stroncatissima in occasione di uno screening test. Continua »

Anderson + Jovovich alle prese con un nuovo cine-videogame: MONSTER HUNTER!

Monster Hunter ci mette nei panni di un cacciatore di mostri, intesi come draghi e animali leggendari, e si ambienta in un mondo fantastico fuori dal tempo e da qualsiasi coordinata geografica. Continua »

La Pixar sbarca nelle Cinque Terre liguri con LUCA di Enrico Casarosa

Il mare, il sole, l’estate, la gioventù. L’Italia. Soprattutto l’Italia! Quell’elemento che può far davvero la differenza per un abitante del Belpaese guardando l’ultimo bellissimo film Disney-Pixar, Luca, che è ambientato proprio nella meravigliosa cornice delle Cinque Terre liguri. Continua »

Carey Mulligan è UNA DONNA PROMETTENTE nel revenge movie vincitore di un Oscar

Quello che fa la differenza in Una donna promettente è la protagonista stessa, una splendida Carey Mulligan – sicuramente alla sua migliore performance che le darà diverse soddisfazioni – che interpreta un personaggio molto ben costruito, ricco di sfaccettature con cui è facile empatizzare nonostante il muro che volutamente erge con lo spettatore. Continua »

Inizio e prosecuzione dello splendido horror di John Krasinski nel riuscito A QUIET PLACE II

A Quiet Place II si compone, dunque, di un breve prologo che ci mostra da dove sono arrivate le letali creature mostruose che hanno messo in ginocchio l’America (e forse il mondo) per proseguire poi come un canonico sequel. Il risultato è ottimo e A Quiet Place II è un film riuscito tanto quanto il precedente, al quale paga pegno solo a causa dell’assenza di una reale novità. Continua »

 

Petite Maman, la recensione

Che cosa diremmo ai nostri genitori se potessimo vederli e conoscerli da piccoli? Céline Sciamma risponde a questa domanda con un dolcissimo film di 72 minuti che riflette sul rapporto genitori-figli con semplicità e poesia, Petite Maman.

Dopo la morte della nonna, Nelly (Joséphine Sanz), una bambina di 8 anni, torna con il padre (Stéphane Varupenne) e la madre Marion (Nina Meurisse) nella vecchia casa di campagna della nonna per raccogliere le ultime cose, gli ultimi ricordi prima di tornare alla vita di tutti i giorni.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

RomaFF16. Lamb, la recensione

Cos’è la Felicità? La Felicità è stare insieme, completarsi, dare un senso alla propria vita attraverso la presenza di qualcun’altro. Ma la Felicità può nascere anche da uno strano evento che conduce in maniera un po’ grottesca a tutte le cose su elencate. Petur, il fratello “ribelle” di Ingvar, protagonista maschile di Lamb, riferendosi alla piccola Ada chiede <<ma cosa è quello?>> e si sente rispondere <<è la Felicità>>.

Presentato in anteprima mondiale nelle sezione Un certain regard del Festival de Cannes 2021 e, in seguito, al festival del cinema fantastico di Sitges e alla 19ª edizione di Alice nella città, Lamb è l’opera prima dell’islandese Valdimar Jóhannsson, uno che si è fatto le ossa nei reparti tecnici di grandi blockbuster hollywoodiani come Prometheus di Ridley Scott, Transformers 4 di Michael Bay, Rogue One: A Star Wars Story di Gareth Edwards. Ed è singolare che un addetto agli effetti visivi di film così maestosi esordisca nel lungometraggio con un film intimo, minimalista e autoriale come Lamb.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

FiPiLi Horror Festival 2021: tutti gli appuntamenti della 10^ edizione

Ultima notte a Soho

Il FIPILI Horror Festival di Livorno, festival della paura tra cinema e letteratura, giunge alla sua decima edizione dal 29 al 31 ottobre 2021. Unico nel suo genere, il festival è una manifestazione culturale che affronta la “Paura” in tutte le sue sfumature: attraverso proiezioni di film in anteprima, grandi classici e di cortometraggi in concorso di genere horror, thriller, fantastico e di fantascienza; nella letteratura con presentazioni e reading di libri e graphic novel, incontri e tavole rotonde; nell’arte con mostre e performance teatrali.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

L’Arminuta, dopo la Festa del Cinema un evento speciale al Multiplex Arca di Spoltore

Sabato 23 ottobre, al Multiplex Arca di Spoltore (PE) alle ore 20,40, si terrà la proiezione speciale del nuovo film di Giuseppe Bonito L’Arminuta, distribuito da Lucky Red e fresco dell’anteprima nazionale alla Festa del Cinema di Roma. Per incontrare il pubblico abruzzese saranno presenti in sala l’autrice del romanzo e sceneggiatrice del film Donatella Di Pietrantonio, il regista Giuseppe Bonito e le due giovanissime attrici protagoniste: Carlotta De Leonardis e Sofia Fiore.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Trasgressiva, il serial killer ossessionato dai fumetti

Si sono concluse da poco le riprese del cortometraggio thriller Trasgressiva, per la regia di Giammaria Cauteruccio. La storia è tratta da un soggetto di Roberto Ricci, apprezzato autore che ha precedentemente lavorato con registi come Giuseppe Ferlito e Pierfrancesco Campanella.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Wonder Woman compie 80 anni: inserita nella Comic-Con Character Hall of Fame e protagonista di una mostra milanese

In occasione dell’80° anniversario di Wonder Woman, DC, Warner Bros. Global Brands and Experiences e WarnerMedia svelano i piani della celebrazione globale dell’iconica Super Eroina. Per onorare la tradizione che la principessa Diana di Themyscira mantiene dal 1941, oggi, giovedì 21 ottobre Wonder Woman verrà inserita nella Comic-Con Museum Character Hall of Fame, nel corso di una cerimonia virtuale. Inoltre, la DC continuerà a celebrare l’80° anniversario di Wonder Woman e l’impatto del suo personaggio su fumetti, cinema e televisione proponendo una straordinaria offerta editoriale, collaborazioni, uscite speciali e varie iniziative.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Filmetto o scherzetto? La selezione speciale di Halloween su MUBI

Ci arriva una comunicazione da MUBI, la piattaforma di streaming cinematografico dedicata specialmente al cinema d’autore, che ci informa di una apposita selezione di film horror dedicata al periodo di Halloween. Riportiamo di seguito il breve comunicato dell’iniziativa “Filmetto o scherzetto” e i film della selezione.

Poche esperienze sono catartiche come guardare un film horror. Fin dall’inizio della storia del cinema, gli spettatori sono attratti dai film del terrore come api al miele e assistono nello spazio buio della sala alla manifestazione di alcune delle loro paure più recondite.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Halloween Kills, la recensione

«Non dovete preoccuparvi, l’ho ucciso. Non puoi averlo fatto, nessuno può uccidere l’Ombra della Strega…»

Cos’è l’Ombra della Strega? È il frutto dell’immaginazione di un bambino? Una storia di paura che si racconta la notte del 31 ottobre? Oppure uno psicopatico mascherato a caccia di babysitter?

L’Ombra della Strega, o The Shape come dicono in inglese, è una figura maligna indefinita e indefinibile, la forma che il Male prende per manifestarsi agli uomini e terrorizzarli fino alla morte. L’Ombra della Strega può avere un nome e un cognome, Michael Myers, ma è un mostro atavico, quel vaso di Pandora che contiene tutti i mali e le paure e una volta aperto è inarrestabile.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

RomaFF16. One Second, la recensione

Secondo William Friedkin, regista de L’Esorcista e Il braccio violento della legge, “l’inseguimento è la forma cinematografica più pura“.

In One Second il regista Zhang Yimou sembra aver fatto scuola di queste parole, dal momento che il suo film è un continuo susseguirsi di inseguimenti e ribaltamenti, oltre che una vera e proprio lettera d’amore al Cinema.

Dopo gli ultimi blockbuster come Shadow (presentato a Venezia nel 2018) e The Great Wall con Matt Damon, il regista cinese di film famosissimi anche in Occidente come Hero e La Foresta dei Pugnali Volanti, torna ad uno stile più intimo e non focalizzato sull’azione ma capace di mettere al centro una storia molto semplice, divertente e allo stesso tempo commovente.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Breach – incubo nello spazio: arriva in home video l’horror sci-fi con Bruce Willis

Se quello dedicato a “virus e contagi” è sempre stato un sottofilone particolarmente caro ad una certa tipologia di cinema di genere, era inevitabile che con l’avvento della pandemia da covid-19 queste pellicole triplicassero sul mercato. Con la conseguenza diretta che la percezione di certi titoli, un tempo puramente ancorata alla fantasia, adesso abbia assunto toni sinistramente realistici e attuali. Nelle scorse settimane il listino home video di Koch Media si è arricchito con l’inedito Breach – Incubo nello spazio, un piccolo horror sci-fi diretto da John Suits e interpretato da un cast di tutto rispetto in cui primeggiano Bruce Willis, Thomas Jane e Rachel Nichols. Il film, rilasciato nel 2020 (prodotto dunque subito prima dell’arrivo della pandemia), arriva adesso nel nostro Paese direttamente su circuito home video e viene distribuito da Koch Media sia in DVD che su supporto blu-ray disc.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)