SPIDER-MAN: NO WAY HOME, baby-ragno diventa adulto!

Il terzo film con Tom Holland dedicato a Spider-Man è una impresa cinematografica mai tentata prima che rende canonici i precedenti film Sony su Spider-Man. Continua »

A distanza di oltre 50 anni il Re del Terrore torna al cinema: DIABOLIK!

Con l’uscita nella sale di Diabolik scritto e diretto dagli ormai iconici Manetti Bros. giunge finalmente a nozze quel matrimonio – tra fumetti e settima arte – che sembrava esser divenuto ormai impossibile. Una sorta di leggenda, proprio come il suo protagonista. Continua »

Nel nome del Padre, del Figlio e di HOUSE OF GUCCI!

House of Gucci è un melodramma dai risvolti crime riuscito particolarmente male oppure una critica al fulmicotone della corrosiva sete di potere raccontata come una soap-opera? Continua »

La magia sta tutta nella forza della famiglia! ENCANTO

A Encanto non manca l’appeal visivo e il coinvolgimento ritmico, che emergono dal solito spettacolare lavoro del team tecnico e dall’impianto musical, ma non c’è quel quid che possa far ricordare questo classico tra i migliori classici. Continua »

Uno dei musical più amati torna a rivivere diretto da Spielberg: WEST SIDE STORY

Ben dieci Oscar vinti dal film, una marea di repliche in teatro, eppure West Side Story torna a nuova vita, sessant’anni dopo, grazie all’uomo che oggi meglio di chiunque altro è sinonimo di Cinema con “C” maiuscola, Steven Spielberg. Continua »

Neo e Trinity tornano nel Paese delle Meraviglie: MATRIX RESURRECTIONS

A distanza di ben 22 anni dal primo, indimenticabile, Matrix torniamo a percorrere il sentiero che ci conduce nel Paese delle Meraviglie intrufolandoci in quella eccentrica tana del Bianconiglio che ha dato principio a tutto. Un ritorno, quello di Matrix Resurrections, che ha lasciato un po’ sorpresi i fan Continua »

THE KING S MAN - LE ORIGINI: come tutto è iniziato...

Siamo alla vigilia della Prima Guerra Mondiale e le maggiori menti criminali internazionali si sono riunite per manipolare l’esito del conflitto. Nel frattempo, Conrad, giovane rampollo della nobile famiglia Oxford, vuole arruolarsi per servire il suo Paese nonostante suo padre Orlando sia fermamente contrario all’idea del ragazzo. Per impedire che Conrad si arruoli, Orlando introduce suo figlio alla rete di spie internazionali di cui l’uomo fa parte insieme alla sua servitù ed altre nobili casate. Continua »

Will Smith è KING RICHARD, padre/allenatore di UNA FAMIGLIA VINCENTE

Una famiglia vincente – King Richard: il regista di Monsters and Men Reinaldo Marcus Green racconta una delle “personalità” più eccentriche e originali della storia mondiale del tennis… la Famiglia Williams! Eh sì, perché mai come in questo caso, non abbiamo a che fare con un solo sportivo ma con un vero e proprio clan famigliare, i Williams, il cui membro più importante, il vero sovrano di questo piccolo regno tra quattro mura, è Richard, padre delle future campionesse mondiali Venus e Serena Williams. Continua »

Ghostface è tornato a terrorizzare i giovani di Woodsboro nel quinto capitolo di SCREAM

Scream parla di se stesso e del mondo cinematografico che lo circonda ed è tutto perfetto, un’analisi lucida, un po’ cinica ma onesta, che ci dice perché l’unico modo per aver successo al cinema è un ritorno alle origini, essere come Il risveglio della Forza e non avventurarsi in territori scomodi come Gli ultimi Jedi. Continua »

Elio Germano è un dentista borderline in AMERICA LATINA, il terzo film dei fratelli D\\\'Innocenzo

I fratelli trentenni Fabio e Damiano DInnocenzo continuano a decostruire le periferie laziali alla ricerca del torbido che si annida nelle famiglie italiane, nel marcio che cresce nell’animo umano senza distinzione di classe, età, sesso e credo politico. Continua »

 

Ero in guerra ma non lo sapevo, la recensione

Nel 1977 usciva al cinema Un borghese piccolo piccolo, un vero capolavoro diretto da Mario Monicelli e ispirato all’omonimo romanzo di Vincenzo Cerami. Nel 1979 la stampa portò in primo piano il caso di Pierluigi Torregiani, gioielliere milanese finito bersaglio dei terroristi per aver reagito a una rapina e messo sotto scorta. Seppur una di finzione e l’altra reale, le due vicende hanno dei punti in comune che vedono innanzitutto un uomo qualsiasi, un onesto lavoratore, reagire agli infami crimini di una determinata fazione terroristica che ha infiammato le colonne di cronaca degli Anni di Piombo. La vicenda di Torregiani è diventata ora un film, Ero in guerra ma non lo sapevo, prodotto da Eliseo Entertainment di Luca Barbareschi, diretto da Fabio Resinaro e interpretato da Francesco Montanari.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

47 metri – Great White: in bluray il terzo capitolo della saga, con squali famelici e sempre più letali

Il sempre fertile filone del thriller acquatico a base di minacce faunistiche si arricchisce di anno in anno con incubi in alto mare che stanno facendo riscoprire ai produttori la voglia di affrontare seriamente questo sottogenere. Molti dei più recenti successi arrivano curiosamente dall’Australia e se pochi mesi fa hanno fatto capolino i sequel (solo nominali) Black Water: Abyss 47 metri: Uncaged, che portavano in scena rispettivamente coccodrilli e squali albini, adesso è la volta dei grandi squali bianchi – famelici e sempre più letali – che popolano l’Oceano Pacifico in 47 metri – Great White. Uscito nelle nostre sale a fine settembre scorso, andando incontro ad una distribuzione quasi fantasma operata per mano di Adler Entertainment, 47 metri – Great White arriva adesso in alta definizione bluray grazie a CG Entertainment.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

I’ll Stand by You, la recensione

Secondo il World Health Organization, la Lituania è tra i Paesi al mondo con maggior tasso di suicidi e il primo in Europa. Si conta che nel 2016 il più popoloso dei Paesi Baltici contasse una media di quasi 29 decessi per suicidio ogni 100 mila abitanti, un dato che posiziona la Lituania al terzo posto nel mondo, inferiore solo alla Corea del Sud e alla Groenlandia. Un triste primato che si cerca di studiare e combattere ma che risulta spesso di difficile comprensione e prevenzione. I’ll Stand by You, oltre ad essere una celebre canzone dei Pretenders, è il titolo di un bel documentario scritto da Virginija Vareikyte e diretto dalla stessa insieme a Maxì Dejoie che analizza proprio il tema dei suicidi in Lituania prendendo in esame una nobile iniziativa sociale mirata alla prevenzione di questo triste fenomeno.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

No Exit, un inedito survival-thriller in arrivo su Disney+ a febbraio

Arriverà direttamente in esclusiva su Disney+, sul canale Star, il thriller targato 20th Century Studios, No Exit, che debutterà il 25 febbraio in streaming.

In No Exit, Havana Rose Liu debutta come protagonista nel ruolo di Darby, una giovane donna in viaggio per un’emergenza familiare che, bloccata da una bufera di neve, è costretta a trovare riparo in un’area di sosta autostradale con un gruppo di sconosciuti. Quando scopre una ragazza rapita in un furgone nel parcheggio, si lancia in una terrificante lotta tra la vita e la morte per scoprire chi sia il rapitore.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Boys presents: Diabolical, la serie spin-off d’animazione dal 4 marzo su Prime Video

Prime Video ha annunciato che tutti gli otto episodi della serie antologica animata The Boys Presents: Diabolical, ambientata nell’universo dello show di successo nominato agli Emmy The Boys, sarà disponibile il 4 marzo in esclusiva su Prime Video in oltre 240 Paesi e territori in tutto il mondo.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

State a casa e Rifkin’s Festival: piccole commedie d’autore in Home Video

Così come tanti altri generi, in primis l’horror, anche la commedia negli ultimi anni è stata sottoposta ad una certa rilettura, sia che si parli di cinema hollywoodiano che di quello nostrano. Sembra che le grandi produzioni abbiano iniziato a subire un certo fascino da parte dei prodotti più piccoli, quelli che fino a qualche decennio fa avremmo etichettato come “di nicchia”. E così anche la commedia, che è il genere più popolare per definizione, ha iniziato a prendere le distanze da un certo look mainstream per somigliare maggiormente – tanto per stile quanto per storie – ad un cinema più indipendente. Nelle scorse settimane CG Entertainment ha portato sul mercato home video due commedie che non si sottraggono a questa tendenza, tutte e due passate in sala grazie a Vision Distribution nel momento in cui il nostro Paese era ancora fortemente schiacciato dalla pandemia e dalla morsa del lockdown. La prima delle due è State a casa, la quarta commedia per il cinema scritta e diretta da Roan Johnson, mentre la seconda è Rifkin’s Festival, l’ultima fatica di Woody Allen, ovvero uno tra i primi autori che ha portato la commedia mainstream a dialogare con quella più indipendente.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

L’ultimo giorno sulla Terra, la recensione

Dopo Don’t Look Up nessuno guarderà con gli stessi occhi un film sul destino apocalittico del nostro pianeta, a maggior ragione se la causa è un corpo celeste in rotta di collisione con la Terra. L’ultimo giorno sulla Terra appartiene proprio a questo genere e anche questo film, che rappresenta l’esordio alla regia di un lungometraggio del francese Romain Quirot, ha ben poco del classico cinema catastrofico anche se vira nell’allegoria esistenziale là dove Adam McKay aveva intrapreso la strada della satira sociale.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il lupo e il leone, la recensione

Orfana di entrambi i genitori, Alma è una ragazza tenace e determinata che sta investendo tutto per poter entrare nel Conservatorio e diventare una giovane pianista. Ma la vita le riserva un nuovo duro colpo quando riceve la notizia della morte dell’amato nonno. Affranta per l’accaduto, Alma decide di partire subito alla volta della sua casa d’infanzia – dove viveva il nonno – sita su un isolotto privato in Canada. La sera del suo arrivo, dopo aver raccolto gli ultimi affetti del nonno e a seguito di una brutta tempesta, Alma si trova nella inaspetatta situazione di salvare due cuccioli d’animale: un leoncino e un piccolo lupo. Alma non sa come gestire quella situazione e così decide di trattenersi più a lungo sull’isola e allevare i due cuccioli insieme. I giorni passano, i due cuccioli crescono rapidamente e diventano amici, quasi fratelli. Ma la felicità è destinata ad interrompersi nuovamente quando i due animali vengono scoperti e così, trattandosi di due specie pericolose, vengono separati dalla ragazza: il leone viene affidato ad un circo itinerante mentre il lupo viene portato in un centro di ricerca. Ma questa divisione non durerà molto perché il lupo capirà presto come fuggire dal centro e il suo obiettivo è chiaramente quello di ritrovare suo “fratello” e subito dopo anche Alma.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il Signore degli Anelli: Prime Video svela il titolo della serie con un video

Oggi Amazon Prime Video ha svelato il titolo ufficiale dell’attesa serie tv ispirata alle opere di J.R.R. Tolkien, ovvero Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere. Inoltre è stato rilasciato un video grafico che presenta il titolo completo della serie ed è stata indicata la data di uscita: 2 settembre 2022, con un nuovo episodio ogni settimana.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Occhiali neri: il film di Dario Argento fuori concorso al Festival di Berlino

Abbiamo ricevuto un comunicato stampa che annuncia la presentazione in anteprima mondiale di Occhiali neri alla 72ª edizione del Festival Internazionale del Cinema di Berlino, nella sezione Special Gala. Non abbiamo ancora una data per la proiezione del film, ma il Festival di Berlino si svolgerà in presenza dal 10 al 20 febbraio e il film di Dario Argento verrà poi distribuito entro il 2022 da Vision Distribution, anche se non è ancora stato comunicato se arriverà al cinema o sarà un’esclusiva per le piattaforme Sky/Now.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)