Su Disney+ arriva THE MANDALORIAN, la prima serie live action di STAR WARS

Ideata da uno dei più intelligenti e talentuosi uomini Disney del momento, ovvero Jon Favreau, The Mandalorian è un po’ il simbolo di questo nuovo corso starwarsiano, forse più degli episodi cinematografici VII-VIII-IX, perché rappresenta lo sdoganamento della Saga su nuovi lidi di fruizione mediale, lo scardinamento della sacralità della sala cinematografica. Continua »

Le CHARLIE’S ANGELS tornano in azione con un nuovo team!

Cinque donne in produzione, alla regia e alla sceneggiatura (ma anche nel cast e in produzione) la talentuosa Elizabeth Banks e un team di attrici che comprende la musa del cinema indie, nonché icona bisex, Kristen Stewart, la neo-principessa femminista Disney Naomi Scott, e la ex atleta e quasi esordiente Ella Balinska. Continua »

Su Prime Video la serie tv rivelazione TALES FROM THE LOOP

Ispirata ai libri illustrati dell’artista svedese Simon Stålenhag, Tales from the Loop trasporta quelle suggestive immagini pastello che fondono scenografie rurali con elementi tecnologici da fantascienza âgée anni ’50, ai limiti del cyberpunk, in un contesto statunitense senza tempo. Continua »

TROLLS WORLD TOUR: i trolls sono tornati e sono pronti per uno spettacolare duello canoro

Tornano i colorati e rumorosi esserini dei boschi ispirati alle troll dolls con un sequel al film del 2016 che ha portato nelle tasche della Dreamworks Animation la bellezza di 347 milioni di dollari d incasso. Continua »

Vincitore di un Oscar, arriva su Prime Video BOMBSHELL - LA VOCE DELLO SCANDALO

Un anno prima che esplodesse il caso Weinstein e che sorgesse il movimento #metoo, che ha reso pubbliche alcune deplorevoli “abitudini” di uomini di potere, un caso analogo aveva gettato un polverone sul mondo della tv americana e questo scandalo rispondeva al nome di Roger Ailes. Continua »

Ben Affleck protagonista del dramma sportivo TORNARE A VINCERE

Dal 23 aprile 2020, su diverse piattaforme di streaming è disponibile Tornare a vincere (The Way Back), l’ultima fatica di Gavin O’Connor e Ben Affleck. Continua »

Joe Exotic è la nuova star di Netflix con la serie/fenomeno TIGER KING

Tiger King è una mini-serie originale Netflix, di 7 puntate, disponibile sulla piattaforma dal 20 marzo 2020, ideata e realizzata da Eric Goode e Rebecca Chaiklin. In soli 10 giorni di programmazione, la docu-serie ha totalizzato più di 34 milioni di visualizzazioni, tanto da convincere i produttori a ideare una puntata speciale. Continua »

Chris Hemsworth è TYLER RAKE, mercenario protagonista del film action di Netflix

Tyler Rake (in originale Extraction), coriaceo survival movie d’azione prodotto e scritto da Joe e Anthony Russo, da una loro graphic novel (Ciudad, scritta insieme ad Ande Parks), diretto dall’esordiente Sam Hargrave e distribuito in esclusiva da Netflix. Continua »

Il bambolotto inquietante Brahms torna nel sequel THE BOY II - LA MALEDIZIONE DI BRAHMS

The Boy 2 – La maledizione di Brahms si rivela un horror fiacco, anonimo e incapace di riprodurre i punti di forza del primo film, caratterizzato da atmosfere inquietanti, diverse scene dal buon tasso di tensione e un colpo di scena finale notevole. Continua »

Lillo & Greg dirigono e interpretano la commedia D.N.A. (Decisamente non adatti)

Lillo & Greg tornano protagonisti al cinema con D.N.A. (Decisamente non adatti) e stavolta curano anche la regia, per la prima volta. Eppure il film non convince. Continua »

Saul Goodman conquista pubblico e critica con la 5^ stagione di BETTER CALL SAUL

Come era prevedibile aspettarsi, Better Call Saul viene spesso paragonato al suo predecessore, sia per sentenziare che nulla potrà mai esserne all’altezza, e sia per azzardare che ci troviamo davanti a un prodotto perfino superiore. Continua »

Mistero e soprannaturale si fondono nella miniserie HBO tratta da Stephen King THE OUTSIDER

HBO e lo showrunner Richard Price hanno ben chiare le dinamiche che hanno reso Stephen King lo scrittore più venduto al mondo, e ne fanno tesoro confezionando uno dei migliori adattamenti mai tratti dall’autore originario del Maine. Continua »

Mel Gibson e Vince Vaughn sono poliziotti al limite in DRAGGED ACROSS CONCRETE

Dragged Across Concrete – Poliziotti al limite è un poliziesco, nell’accezione del buddy movie, di una ferocia e disperazione da muoversi costantemente al limite con il pulp più nero. Continua »

Il padre di tutti gli slasher movie torna in versione #metoo: BLACK CHRISTMAS

Un capolavoro del cinema horror, che ha dettato le regole per la creazione del filone slasher, torna al cinema in una versione riveduta e corretta per adeguarsi alle regole del metoo: il remake di Black Christmas. Continua »

La Hollywood anni 40 rivisitata dal talento di Ryan Murphy nella miniserie Netflix

Hollywood, 7 densissimi episodi da 50 minuti l’uno che potete trovare su Netflix e che portano la firma in regia e sceneggiatura, insieme a Ian Brennan, del “Re” del piccolo schermo Ryan Murphy. Continua »

SUMMERTIME: il Tre metri sopra il cielo di Netflix

Su Netflix arriva Summertime, la serie adolescenziale e vacanziera che si ispira al romanzo di Federico Moccia Tre metri sopra il cielo ma si ambienta in Romagna. Continua »

Mentre fuori il mondo crolla, una famiglia combatte con i propri demoni: BUIO

Apocalisse, isolamento domestico. Un mondo che va a rotoli e l’unico modo per sopravvivere è rifugiarsi nella propria abitazione, insieme agli affetti famigliari che, però, non possiamo scegliere. Questo è un po’ il mood narrativo di Buio, opera prima di Emanuela Rossi, già nota come attrice e ora anche regista e sceneggiatrice. Continua »

FAVOLACCE, quando la fiaba nera diventa cronaca nera

Con Favolacce Fabio e Damiano D’Innocenzo hanno fornito la loro personalissima variante horror del consueto dramma famigliare che vige irremovibile nella cinematografia nostrana, uno spaccato sulla vita di alcune famiglie romane di diversa estrazione sociale che fin dalle prime battute si tinge di nero. Continua »

 

Vulnerabili, la recensione

Sulla Costa Azzurra, Josephine (Alice Isaaz) è radiosa e al settimo cielo nel giorno delle sue nozze con Tomas (Vincent Rottiers). Eppure, già durante la prima notte, intuisce di aver commesso un grosso errore.

Vincent (Eric Elmosnino) riceve con piacere una telefonata dalla figlia studentessa, che annuncia il suo imminente matrimonio. Peccato che l’identità del futuro genero sia agghiacciante.

Anthony (Damien Chapelle) è perseguitato dalla sfortuna ma crede nello studio e sogna il vero amore. Una pessima notizia da parte della madre, in pieno esaurimento, sta per mandare i suoi piani all’aria.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il principio del Rancore. Ju-On: Origins

Il 3 Luglio è sbancata su Netflix Ju-On: Origins di Sho Miyake, miniserie di appena sei episodi che cerca di rilanciare sul “versante giapponese” la mitologia di una saga horror ormai ventennale. Dopo la disastrosa nuova versione americana di qualche mese fa (The Grudge di Nicholas Pesce), sembrava che ormai la linfa vitale e mortifera dello spettro rancoroso Kayako fosse inevitabilmente esaurita.

Eppure, lo spirito creato da Takashi Shimizu non si arrende, e sembra che la sua maledizione non solo colpisca i personaggi dei vari film della saga ma anche gli spettatori cinematografici, costretti ciclicamente ad avere a che fare con questo rancore che non conosce fine.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

L’anno che verrà, la recensione

Samia (Zita Hanrot), giovane ispettrice scolastica, vicepreside alle prime armi, si trasferisce dall’Ardèche nel municipio di Saint-Denis, per lavorare in una scuola media pubblica. A Saint-Denis, Samia scopre i quotidiani conflitti, interiori ed esteriori, che gravano sugli alunni, immersi in una realtà sociale problematica e, al contempo, l’incredibile vitalità ed umorismo degli allievi e della sua squadra di docenti. Tra questi ci sono Moussa, il figo del quartiere, e Dylan, il burlone. Samia si adatta e scova il modo migliore per canalizzare l’energia degli elementi più irrequieti. La sua situazione personale complicata la avvicina naturalmente a Yanis (Liam Pierron), adolescente vitale e intelligente di cui ha compreso il potenziale.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Sonic – il film: arriva in blu-ray il riccio piu veloce del mondo

Il cinema (e la tv) degli ultimi anni sta sfoderando continuamente assi nelle maniche che puntano tutto sulla memoria pop dello spettatore nato negli anni ‘80 e cresciuto negli anni ’90, un continuo ottovolante di stimoli che richiama alla memoria il bagaglio culturale diretto di coloro che oggi hanno tra i 30 e i 40 anni di età. Ultimo esponente di questa tendenza acchiappa-retronerd è Sonic – Il film, un titolo che parla chiarissimo. Uscito in sala lo scorso febbraio, giusto in tempo a scansare il lockdown che ha messo in ginocchio il cinema (eh, con Sonic è sempre una questione di tempismo!), Sonic – Il film è disponibile in blu-ray disc già da qualche settimana grazie ai canali distributivi Paramount e Universal Pictures.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

FEFF22. The Closet, la recensione

Sang-won e sua figlia In-a si trasferiscono in una nuova grande casa immersa nel verde. Nel passato dei due c’è un tragico evento che ha portato via la moglie a Sang-won e la madre a In-a, lasciando entrambi come svuotati. Presa famigliarità con la nuova casa, In-a è attratta dall’enorme e vecchio armadio che è nella sua stanza e dice a suo padre che lì dentro vive una bambina che è diventata sua amica. Un giorno In-a scompare nel nulla. Disperato, Sang-won viene avvicinato da Kyung-hoon un esperto di paranormale che dice di sapere dove è finita la bambina. Inizialmente scettico, Sang-won si lascia convincere dall’uomo a indagare sulla scomparsa di In-a.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.7/10 (su un totale di 3 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Nel nome della terra, la recensione

Edouard Bergeon è un regista nato e cresciuto nelle campagne francesi, autore di documentari e servizi giornalistici con lo sguardo sempre rivolto ai lavoratori della terra. Per la prima volta si è dedicato alla realizzazione di un lungometraggio di (pseudo) finzione che uscirà al cinema in Italia giovedì 9 luglio grazie a Movies Inspired: Nel nome della terra (Au nom de la terre).

La storia non è del tutto inventata, anzi quasi per niente; Bergeon ha solo trasposto sul grande schermo la sua vita e quella della sua famiglia, senza nemmeno romanzarla eccessivamente. Per una migliore adesione del racconto a ciò che accadde realmente, il regista è arrivato anche a utilizzare il diario originale di sua madre in cui venivano annotati alcuni eventi salienti ed estremamente personali della vita di famiglia.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

HODTV: la prima grande piattaforma streaming interamente dedicata all’horror!

HODTV

È nata HODTV, la prima, la più grande e la più fornita piattaforma streaming interamente dedicata ai generi horror e thriller.

Con 5000 utenti iscritti da tutto il mondo e un catalogo che vanta oltre 260 titoli di ogni nazionalità, HODTV.NET si propone di soddisfare le esigenze dei fan del genere offrendo non solo lungometraggi, ma anche short, mediometraggi e serie provenienti da produttori indipendenti internazionali.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Book of Vision: il film prodotto da Terrence Malick aprirà la Settimana Internazionale della Critica a Venezia 77

The Book of Vision, visionaria opera diretta da Carlo S. Hintermann con la produzione esecutiva di Terrence Malick, aprirà ufficialmente le danze della 35° edizione della Settimana Internazionale della Critica, sezione autonoma e parallela organizzata dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI) nell’ambito della 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Nastri d’Argento 2020: trionfa Pinocchio, miglior film Favolacce

Pinocchio

È dedicata al grande Ennio Morricone, scomparso proprio oggi all’età di 91 anni, la serata di premiazione della 74ma edizione dei Nastri d’Argento, in onda questa sera alle 21.10 su Rai Movie dal Museo MAXXI a Roma, condotta da Anna Ferzetti. Ma nel pomeriggio sono stati già diffusi tutti i premi che verranno assegnati durante la cerimonia.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

FEFF22. Exit, la recensione

La più hollywoodiana delle industrie cinematografiche dell’estremo oriente, ovvero quella sudcoreana, negli ultimi tempi non ha portato in tutto il mondo solamente il talento di Bong Joon-ho, ma sta procedendo in maniera intelligentemente capillare a produrre opere facilmente esportabili e accattivanti per un ampio pubblico internazionale. Lo scorso anno è accaduto anche con Exit, una action-comedy che fa il verso ai disaster movie americani, ma con un tocco di ironia e il piglio action dal sapore quasi europeo, che è riuscita a guadagnare in tutto il mondo quasi 70 milioni di dollari. Exit, infatti, è stato il terzo film sudcoreano più visto nel mondo nel 2019 e anche il terzo maggior incasso dell’anno in patria, diventando in breve tempo un vero e proprio fenomeno e lanciando nell’olimpo dei talenti più promettenti il regista e sceneggiatore esordiente Lee Sang-geun.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)