Angelina Jolie torna a vestire ali e corna di Malefica in MALEFICENT - SIGNORA DEL MALE

Adagiandosi su collaudatissime meccaniche fantasy sdoganate da Il Signore degli Anelli e sequel/prequel, Maleficent – Signora del Male si scrolla di dosso gli abiti della fiaba monocentrica e si espande, diventando un film corale. Continua »

La mostruosa Famiglia Addams torna protagonista di un film animato

Vernon, insieme a Greg Tiernan, ha realizzato La famiglia Addams con un’idea ben precisa: rievocare la gloriosa serie televisiva degli anni ’60 utilizzando lo stile originale di Charles Addams e il team dietro questo singolare prodotto ci è riuscito in pieno! Continua »

TERMINATOR: DESTINO OSCURO, la saga torna al suo creatore

Terminator: Destino oscuro si pone come unico vero sequel di Terminator 2 – Il giorno del giudizio, cancellando quanto era stato fatto in seguito e riportando in scena la protagonista originaria Linda Hamilton. Continua »

THE IRISHMAN: epopea gangsteristica per Martin Scorsese

Tratto dal romanzo di Charles Brandt L’irlandese, il film di Scorsese ci mette nei panni del sicario della mafia Frank Sheeran, irlandese di nascita e veterano della Seconda Guerra Mondiale che canuto e su una sedia a rotelle ricorda la sua vita criminale, iniziata negli anni ’50 nella cosca mafiosa dei Bufalino e proseguita al fianco del sindacalista Jimmy Hoffa. Continua »

Edward Norton regista e interprete del noir MOTHERLESS BROOKLYN

Lo scopo primario di Norton è omaggiare la detective story classica, quella ha che spopolato su carta stampata tra gli anni ’20 e gli anni ’50 e, tra i ’40 e i ‘50, mieteva successi anche al cinema. Continua »

J-Lo professionista dello striptease nel crime LE REGAZZE DI WALL STREET

Hustlers – Le ragazze di Wall Street ci racconta una realtà fortemente maschilista, come quella degli strip-club, in cui a dettar legge sono le donne. Un paradosso che il film della Scafaria mostra nel modo più chiaro e semplice possibile: un ambiente popolato e finanziato da soli uomini in cui le donne sfruttano il proprio talento per alimentare un settore che le rende progressivamente più quotate e quindi ricche. Continua »

Tornare indietro nel tempo è possibile con la commedia francese LA BELLE EPOQUE

In un panorama così saturo, un film di innegabile qualità come La belle époque fa la figura del leone stagliandosi ben al di sopra di tanta mediocrità. Continua »

PARASITE: dalla Corea del Sud un dramma sociale che vince a Cannes

In Parasite non ci sono creature mostruose e non c’è del soprannaturale. Di mostruoso c’è il quotidiano e ciò che le persone sono costrette ad inventarsi per non affogare. Continua »

Una vera storia di crimine e voglia di riscatto: GLI UOMINI D’ORO

Non lasciatevi ingannare dai volti di Fabio De Luigi, Edoardo Leo e Giampaolo Morelli che campeggiano sul manifesto. Non interpretate malamente l’ambiguo trailer dai toni fin troppo brillanti. Gli uomini d’oro non è la solita commedia all’italiana… anzi, Gli uomini d’oro non è una commedia! Continua »

Ora lo Shining di Kubrick ha un sequel: DOCTOR SLEEP!

Il segreto di Flanagan sta tutto nell’equilibrio delle componenti: riprendere il film di Kubrick e gli stravolgimenti che fece all’opera di King senza però la voglia di confrontarsi con lui, di scimmiottarlo, e allo stesso tempo adattare con una buona dose di fedeltà e completezza il Dottor Sleep di King, andando però a cambiare elementi fondamentali per creare coerenza con il film Shining e donare alla storia una maggiore enfasi cinematografica. Continua »

Morti viventi a catinelle nel sequel ZOMBIELAND - DOPPIO COLPO

Ci sono voluti ben dieci anni e una serie tv andata male sul nascere per avere finalmente un sequel a quel gioiellino della zombie-comedy che è Benvenuti a Zombieland! E, come è giusto che sia, in Zombieland – Doppio colpo ritroviamo la stessa squadra con Ruben Fleischer al timone di regia. Continua »

La storica competizione tra Ford e Ferrari nel biopic LE MANS 66 - LA GRANDE SFIDA

Le Mans ’66 – La grande sfida ci racconta, prima alternandoli e poi mostrandoceli sempre insieme, i due grandi protagonisti Miles e Shelby, due personaggi scritti magnificamente dal team di sceneggiatori Jez Butterworth, John-Henry Butterworth e Jason Keller, e interpretati da due mostri sacri della recitazione come Christian Bale e Matt Damon. Continua »

SONO SOLO FANTASMI: De Sica, Buccirosso e Tognazzi acchiappafantasmi a Napoli

Privo di reali velleità artistiche e più votato alla pochade che lo ha fatto amare al pubblico, Christian De Sica ha eletto a capitale italiana del sovrannaturale il capoluogo campano, ambientandovi la sua horror-comedy Sono solo fantasmi. Continua »

 

Giovani, carini e psicopatici: The End of the F***ing World

Nel 2013 Charles Forsman vinse il premio fumettistico Ignatz Award per la sua storia a fumetti The end of the fucking world, a modern ballad of angst and murder il cui sottotitolo, abbastanza “spoileroso”, è stato tagliato nell’adattamento televisivo coprodotto da Netflix e dai canali britannici Channel 4 e All 4 e pubblicato nel mondo il 5 gennaio 2018.

Il 5 novembre 2019 è stata rilasciata la seconda e ultima stagione di questa nerissima commedia adolescenziale, senza dubbio studiata per diventare un vero e proprio cult per cinefili e nerd fumettari.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il ritorno dei marziani invasori: La guerra dei mondi versione BBC

la guerra dei mondi

L’immortale capolavoro di fantascienza di H.G. Wells viene riportato in auge da un nuovo adattamento della BBC, suddiviso in tre puntate tutte dirette da Craig Viveiros. La vicenda è arcinota: nella Londra dei primi del Novecento, alcuni misteriosi oggetti provenienti da Marte iniziano ad attaccare e colonizzare l’Inghilterra. Per una coppia di innamorati sarà l’inizio di un calvario composto da continue separazioni e tragedie.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Influenze maligne, la recensione

Se nell’ultimo periodo in Italia si sta registrando un piacevole e tanto atteso risveglio del cinema di genere, in particolare l’horror (basti pensare ai recenti Il signor diavolo di Pupi Avati e The Nest di Roberto De Feo), in altri paesi europei questo processo è in atto da anni e con ottimi risultati. Su tutti spicca la Spagna la cui cinematografia vanta in generale un panorama ampio con prodotti di qualsiasi tipo, dal cinema d’autore agli horror passando per gli action movie, e tanti giovani registi che stanno caratterizzando in positivo questa nouvelle vague del terrore (Jaume Balaguerò, Paco Plaza e Alex de la Iglesia solo per citarne alcuni). A questa schiera si aggiunge adesso anche Denis Rovira Van Boekholt, giovane autore iberico emergente il quale, dopo alcuni cortometraggi interessanti, timbra il suo esordio alla regia con una produzione Netflix dal titolo Influenze maligne.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Border – Creature di confine e Blue My Mind: il fantasy europeo d’autore in home video

Tra le più recenti uscite home video di CG Entertainment segnaliamo due titoli che hanno saputo scuotere in modo alquanto singolare il nostro entusiasmo: Border – Creature di confine e Blue My Mind – Il segreto dei miei anni. Due film “piccoli” (se analizziamo il contesto produttivo), provenienti entrambi dall’Europa (svedese il primo, svizzero/tedesco il secondo) ed accomunati dalla medesima volontà di voler raccontare l’elemento “fantastico” ricorrendo però a narrazioni spaventosamente realistiche e drammatiche. Ad accomunare le due pellicole, inoltre, si riscontra lo stesso desiderio di affrontare problematiche universali e quotidiane (l’amore, la scoperta della propria identità, l’adolescenza) facendo però appello a specifiche figure mitologiche che risiedono nell’immaginario collettivo di ognuno di noi. In entrambi i casi il risultato è eccezionale così che i due titoli hanno la forza di inserirsi con prepotenza fra le migliori visioni giunte nei nostri cinema quest’anno. Esempi lampanti di come anche il cinema fantasy, quando fatto con intelligenza, può non essere ad appannaggio esclusivo delle grandi produzioni hollywoodiane.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

QUI PRO QUO: online la web sitcom con Francesco Paolantoni e Emanuela Rossi

qui pro quo

Ha mai fatto un controllo alla prostata?” chiede il medico di famiglia a Francesco. “Perché?” risponde Francesco accigliato. “Bisogna capire come sta” spiega con pacatezza il dottore. “Io? Bene grazie” risponde Francesco. Comincia così QUI PRO QUO, la web sitcom in 5 puntate che tratta con ironia e leggerezza l’imbarazzo degli uomini adulti nel prendersi cura della propria salute e in particolare di quella urogenitale, e la loro paura nei confronti di analisi e accertamenti, per parlare del tumore della prostata e sfatarne i falsi miti.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

L’amichevole Spider-Man di quartiere torna in bluray con Spider-Man Far From Home

Così come accaduto nel 2018, anche quest’anno i Marvel Studios hanno strutturato l’uscita dei loro film facendo seguire a un titolo importante e dai toni drammatici un film più leggero, utile a smorzare con il linguaggio della commedia i fatti gravosi raccontati in primavera. Se lo scorso anno al primaverile Avengers: Infinity War ha fatto seguito l’estivo Ant-Man and the Wasp, questa volta all’intenso Avengers: Endgame ha fatto seguito Spider-Man: Far From Home. Ma attenzione, perché il secondo film assolo di Spider-Man non è solo un passatempo utile a temporeggiare in attesa di un nuovo film collettivo, ma si fa anche portatore di importanti sviluppi all’interno del Marvel Cinematic Universe. Distribuito da Sony Pictures Home Entertainment, Spider-Man Far From Home arriva finalmente in blu-ray disc.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Sono solo fantasmi, la recensione

Che il Sud Italia, e Napoli in particolare, abbia una tradizione esoterica ben sedimentata, un folklore importante e una superstizione ancora viva sono cose note, in fin dei conti un insospettabile Ferzan Ozpetek in tempi recenti l’ha ribadito con il suo non troppo riuscito mistery Napoli velata. Ma privo di reali velleità artistiche e più votato alla pochade che lo ha fatto amare al pubblico, anche Christian De Sica ha eletto a capitale italiana del sovrannaturale il capoluogo campano, ambientandovi la sua horror-comedy Sono solo fantasmi.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Le Mans ’66 – La grande sfida, la recensione

Se ci fate caso, quando il cinema ha a che fare con le storie vere racconta con grande efficacia soprattutto le grandi vite di personaggi secondari, chi è stato nell’ombra, non è conosciuto ai più eppure ha compiuto imprese straordinarie, meritevoli di essere al centro di un film, appunto. A confermare questa paradossale regola non scritta arriva anche Le Mans ’66 – La grande sfida, l’ultimo film del talentuoso James Mangold che racconta la vita di Ken Miles e Carroll Shelby.

E chi sono? Direte voi se non siete appassionati di vecchia data di automobilismo…

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Zombieland – Doppio colpo, la recensione

zombieland doppio colpo

Ci sono voluti ben dieci anni e una serie tv andata male sul nascere per avere finalmente un sequel a quel gioiellino della zombie-comedy che è Benvenuti a Zombieland! E, come è giusto che sia, in Zombieland – Doppio colpo ritroviamo la stessa squadra con Ruben Fleischer al timone di regia dopo il successo al botteghino di Venom, Rhett Reese e Paul Wernick di Deadpool alla sceneggiatura e un cast che riporta in scena Woody Harrelson, Emma Stone, Jesse Eisenberg e Abigail Breslin.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Halloween: il capolavoro di John Carpenter in limited edition per Midnight Factory

Se dovessimo stilare una classifica dei più grandi capolavori horror della storia del cinema, tra le prime posizioni troveremmo sicuramente Halloween – La notte delle streghe, seminale slasher movie scritto e diretto dal Maestro dell’horror John Carpenter.

Tra i maggiori rappresentanti dell’horror post-moderno, Halloween ha elaborato le regole che si trovano alla base del filone slasher, poi codificate ed esplicate da un altro film pietra miliare, Venerdì 13. Ma a differenza di molti film che ne hanno seguito l’esempio, Halloween ha un’eleganza unica, un sottile senso di inquietudine e una maestria registica che lo pongono al di sopra di gran parte delle produzioni di genere del suo periodo e degli anni a seguire. Oggi quel capolavoro che ha dato i natali al boogeyman Michael Myers rivive in una splendida edizione combo 4K-UHD + Blu-ray edita da Midnight Factory per la collana Midnight Classics.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)