Da nemico di Spider-Man a eroe di San Francisco, arriva il simbionte VENOM!

Arriva nei cinema Venom, che racconta la storia del fotoreporter Eddie Brock e il suo incontro-scontro-fusione con la creatura aliena nota come Venom, che gli conferisce grandi poteri e una sorta di immortalità. Continua »

Stefano Sollima conquista Hollywood con SOLDADO!

Soldado – il cui titolo originale americano è Sicario: Day of the Soldado – è l’attesissimo sequel del noir/action Sicario (2015) del canadese Denis Villeneuve, e si pone come naturale prosecuzione del primo. Anzi, va oltre! Continua »

Lady Gaga protagonista al cinema: è nata una stella!

Una storia bella e commuovente, raccontata bene e con il grande punto di forza della colonna sonora, composta da pezzi originali cantati da due strepitosi Bradley Copper e Lady Gaga. Ma niente di più. Continua »

Torna lo 007 più improbabile del cinema: JOHNNY ENGLISH COLPISCE ANCORA!

A sette anni dal secondo capitolo della saga dedicata all’agente segreto inglese più incapace del mondo, arriva al cinema Johnny English colpisce ancora, diretto da David Kerr e distribuito da Universal Pictures. Continua »

THE PREDATOR: Shane Black riporta al cinema il letale cacciatore alieno

Il Cacciatore spaziale più famoso del cinema è tornato e lo fa in grande stile, abbracciando l’ottica del blockbuster. Continua »

ZANNA BIANCA: il romanzo di Jack London in un grande film d animazione

Zanna Bianca di Alexandre Espigares è quello che potrebbe essere definito un film d’animazione d’autore. Totalmente fuori le logiche di certo cinema d’animazione moderno, rispettoso verso le pagine scritte da Jack London e capace di offrire uno spettacolo adatto veramente a tutti, grandi e piccoli. Continua »

I terrificanti racconti di R.L. Stine tornano al cinema con PICCOLI BRIVIDI 2

Piccoli Brividi 2 – I Fantasmi di Halloween arriva nelle nostre sale dal 18 ottobre 2018, diretto da Ari Sandel, con Madison Iseman e Jeremy Ray Taylor che abbiamo già ammirato in IT. Continua »

Una notte buia e tempestosa... 7 SCONOSCIUTI A EL ROYALE...

Se Quella casa nel bosco era un’intelligente e ironica riflessione sui luoghi comuni del cinema horror, 7 sconosciuti a El Royale continua il discorso pop e quasi metatestuale iniziato lì, prendendo questa volta in esame il crime/pulp di ispirazione tarantiniana. Continua »

Dopo 40 anni Michael Myers è tornato ad uccidere, sempre la notte di HALLOWEEN

Una saga amatissima dai fan ma anche altalenante, che è stata capace di toccare momenti anche abbastanza imbarazzanti, tanto da spingere Jason Blum a ripartire da dove era cominciato tutto. Continua »

Il mago dell horror Eli Roth si da a un film di magia per ragazzi: IL MISTERO DELLA CASA DEL TEMPO

Ispirato a La pendola magica, primo dei dodici libri per ragazzi di John Bellairs, Il mistero della casa del tempo si ambienta negli anni ’50 e ci fornisce il punto di vista del giovanissimo Lewis, orfano di dieci anni che va ad abitare dallo zio Jonathan dopo la morte dei genitori in un incidente stradale. Continua »

Si può ridere della mafia? UNO DI FAMIGLIA ci dice si...

Stando ad una pura e semplice logica italiana la commedia funziona e la mafia funziona. Mettendo insieme i due elementi, inevitabilmente uscirà fuori qualcosa di buono. Continua »

Il crime latinoamericano non è solo Narcos, ma anche MUSEO!

Orso d’argento per la miglior sceneggiatura all’ultimo Festival di Berlino, Museo – Folle rapina a Città del Messico è l’opera seconda del messicano Alonso Ruizpalacios, classe 1978. Continua »

Il regista di La La Land racconta il primo uomo sulla luna

“Un piccolo passo per l’uomo, un grande balzo per l’umanità”, questa è l’unica licenza poetica che il Neil Armstrong di Damien Chazelle si concede in 135 minuti di film. Continua »

Fabio De Luigi e Micaela Ramazzotti nella commedia TI PRESENTO SOFIA

Continua l’avanzata dei “remake” prodotti dalla Colorado Film e così dopo Fuga di cervelli, Ma che bella sorpresa, Belli di papà e I babysitter arriva nelle sale italiane l’adattamento tricolore di una piccola commedia argentina prodotta solamente nel 2015: Se permetti non parlarmi di bambini (Sin Hijos) diretto da Ariel Winograd. Continua »

HELL FEST: il parco di Halloween con omicidi!

Proprio mentre nei cinema di tutto il mondo impazza l’ottimo Halloween di David Gordon Green, le sale cinematografiche italiane salutano l’uscita di Hell Fest, un altro fiero rappresentate del filone slasher movie, di cui proprio Halloween di John Carpenter codificò le regole. Continua »

Lisbeth Salander è tornata, ancora più combattiva: MILLENNIUM - QUELLO CHE NON UCCIDE

Millennium – Quello che non uccide è uno strano oggetto, però. Sequel, si, ma non si capisce bene di cosa. Così come il romanzo, anche il film si pone come reboot, pur dichiarando il suo appartenere a una saga. Continua »

Lo schiaccianoci rivive per mano della Disney e diventa un fantasy qualunque...

Lo schiaccianoci e i quattro regni reinventa la storia immaginata da Hoffmann e la inserisce in un contesto nuovo, perfettamente in linea con le esigenze fanta-spettacolari di Hollywood. Continua »

 

The Looming Tower: in blu-ray la miniserie sull’11 settembre

Dopo The Handman’s Tale la piattaforma streaming americana Hulu è cresciuta esponenzialmente in popolarità, cosa che le ha anche dato la possibilità di investire in più progetti, sempre più ambiziosi. Il secondo centro arriva con The Looming Tower, miniserie in dieci episodi che in Italia abbiamo visto su Amazon Prime Video e ora è disponibile in home video – DVD e Blu-ray disc – in un bel cofanetto distribuito da Warner Bros. Entertainment.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Widows – Eredità criminale, la recensione

Per la quarta prova dietro la macchina da presa di un lungometraggio, l’inglese Steve McQueen si cimenta con un singolare heist movie, Widows – Eredità criminale, che trova nella denuncia politica e in un sottotesto sociale la giusta amalgama tra il cinema di genere e uno sguardo più autoriale.

Siamo a Chicago e il criminale Henry Rawlings rimane vittima di una retata della polizia mentre fugge insieme alla sua banda in seguito a un colpo milionario ai danni del gangster e aspirante politico Jamal Mannings. La vedova di Henry, Veronica, riceve in eredità l’agenda del marito in cui è descritto nei minimi particolari il prossimo colpo della banda, ma si fa carico anche dei debiti dell’uomo, tra cui i due milioni di dollari sottratti a Mannings e andati in fumo durante la retata. Messa con le spalle al muro, Veronica decide di mettere a segno proprio il colpo che stava preparando il marito ma per far ciò ha bisogno di aiuto e coinvolge Linda e Alice, vedove dei complici di Henry e anche loro messe alle strette dai debiti economici dei defunti consorti.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Non dimenticarmi – Don’t Forget Me, la recensione

L’inaspettata sorpresa del 35° Torino Film Festival arriva dall’Israele.

Don’t Forget Me è una rom-com in stile David e Lisa. Anche qui ci troviamo di fronte a due giovani disadattati incapaci di integrarsi. Non per niente l’incontro tra i due protagonisti avviene nel giardino di un ospedale psichiatrico. Lei è Tom (sì, è una lei), anoressica e cinica e con il sogno di un vivere sregolato (vorrebbe mantenersi prostituendosi pur non avendo un ottimo rapporto con il sesso); lui è Neil, di origini olandesi, un romantico e sognatore suonatore di tuba.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Lucifer: la seconda stagione della “diabolica” serie tv in DVD

La scorsa estate siamo venuti a conoscenza della cessione da parte di Fox a Netflix della serie tv Lucifer, che dopo 3 stagioni passa al colosso dello streaming per una quarta, ridimensionata nel numero di episodi (passati da ben 26 della terza stagione a 10) e attesa per il 2019. Mentre la post-produzione è ancora nel vivo, Warner Bros Entertainment Italia porta in home video il cofanetto DVD con i 18 episodi della seconda stagione di Lucifer, che può andare a far compagnia al cofanetto con i 13 episodi della prima stagione che Warner aveva distribuito qualche mese fa.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald, la recensione

Il regista britannico David Yates torna a cimentarsi per la sesta volta con il Wizarding World, portando sul grande schermo Animali Fantastici: i Crimini di Grindelwald, il secondo capitolo della saga prequel dell’universo di Harry Potter.

Scritto ancora una volta da J.K. Rowling, il sequel si concentra su un Gellert Grindelwald, ormai a piede libero, che ha bisogno di essere fermato prima che il suo temibile piano possa attuarsi. I suoi poteri sono eccezionali, così come quelli di Albus Silente che non può nulla contro di lui, ed ecco che entra in scena Newt Scamander, arruolato da quest’ultimo per fermare il potentissimo mago oscuro che, proprio come Harry Potter, si ritrova suo malgrado a combattere un’eterna lotta tra il bene e il male. Ci troviamo nel 1927, pochi mesi dopo la cattura e carcerazione di Grindelwald, che riesce a fuggire quando il MACUSA, Ministero della Magia americano, sta per trasferirlo in una prigione più dura. Gli eventi che seguiranno la sua fuga hanno inizio a New York e si snoderanno tra Londra e Parigi, passando per l’Austria.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Red Zone – 22 miglia di fuoco, la recensione

Il regista Peter Berg e l’interprete Mark Wahlberg sguazzano nel genere action con lo stesso piacere delle carpe giapponesi nei laghetti di Osaka. Il paragone è impertinente ma calzante. Il loro sodalizio ha sfornato numerosi film negli ultimi anni: Lone Survivor, Deepwater – Inferno sull’oceano e Boston – Caccia all’uomo. Tutti e tre sono incentrati su eventi realmente accaduti e restano guardabili con piacere. Questa volta, però, il fucile automatico della coppia Berg/Wahlberg si è inceppato. 

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 3.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il ritorno dei morti viventi: la limited edition blu-ray di Midnight Factory

Prosegue con energia, professionalità e stakanovismo il recupero da parte del team di Midnight Factory di piccoli e grandi capolavori del cinema horror del passato con la collana Midnight Classics, che questa volta porta per la prima volta in alta definizione in Italia Il ritorno dei morti viventi, cult assoluto dello zombie movie e tra i più riusciti tentativi di contaminazione horror-commedia che la storia del genere ad oggi ricordi.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Hunter Killer – Caccia negli abissi, la recensione

In seguito alla scomparsa del sottomarino Tampa Bay, hunter killer della Marina degli Stati Uniti disperso in acque russe, il Pentagono manda in ricognizione nelle profondità del Mare di Barents un secondo sottomarino, l’USS Arkansass, comandato dal Capitano Joe Glass. Quello che il Governo statunitense non immagina, però, è che in Russia è in corso un colpo di stato per il quale potrebbe essere individuato l’intervento americano come capro espiatorio. Così il retroammiraglio John Fisk invia su suolo russo anche un team di marines con la missione di evitare il golpe mettendo in salvo il presidente russo Zackarin.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 4.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il ragazzo più felice del mondo, la recensione

Nel 1997 Gipi, nonostante non avesse ancora conseguito la fama che detiene oggi, ricevette una lettera da parte di un ragazzo quindicenne che in poche righe lo elogiava e si complimentava per il suo lavoro, chiedendogli un disegno con la dedica: “A Francesco”.

Nel 2017 il fumettista scopre per caso che negli ultimi vent’anni quella stessa lettera è stata spedita a più di cinquanta altri suoi colleghi, sempre con mittente Francesco di 15 anni, con pochi dettagli ritoccati.

Questo è lo spunto da cui nasce Il ragazzo più felice del mondo.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Overlord, la recensione

L’orrore ha un volto. E bisogna farsi amico l’orrore…” diceva il Colonnello Kurtz nel celebre monologo di Apocalypse Now.

Parliamo di guerra, ovviamente, e le parole dell’iconico personaggio interpretato da Marlon Brando hanno uno spessore che trascende qualsiasi semplicistica declinazione, però l’utilizzo dell’orrore, l’orrore in senso letterale, per raccontare una storia bellica immersiva non può che richiamare alla mente quelle parole, a maggior ragione se poi quell’orrore è fatto “amico” da chi lo utilizza per vincerla la guerra.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)