Archivio tag: Good Films

Colonia, la vera storia della colonia Dignidad in Blu-ray Disc

Storie di sette capaci di manipolare la mente ne abbiamo viste a iosa in questi ultimi mesi cinematografici, soprattutto in ambito horror, con il curioso ritorno in voga della triste e reale storia del suicidio di massa della comunità Jonestown, avvenuta nella Guyana occidentale nel 1978. Con il film Colonia viene assunto un punto di vista differente, poiché viene esplorato l’aspetto politico di un Paese – il Cile – proprio nel periodo di maggior fermento, gli anni ’70. Dopo il passaggio nei cinema la scorsa primavera distribuito da Good Films, Colonia arriva in home video editato da CG Entertainment.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Captain Fantastic, la recensione

Essere genitore vuol dire inevitabilmente fare delle scelte. Porsi delle domande e cercare la risposta che si ritiene la migliore per il bene dei propri figli. Captain Fantastic, ultimo film diretto da Matt Ross, presentato a RomaFF11, ha come protagonista un padre sicuro di sé, certo del modo in cui sta crescendo i suoi bambini. Ma questo padre è veramente fantastico come crede?

Nella foresta del Nord America, Ben cresce i sei figli lontano dalla società consumistica moderna in pieno contatto con la natura. Tra una scalata sulle montagne e letture impegnate intorno al fuoco, le giornate trascorrono felicemente.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Agnus Dei, la recensione

Donna, sorella, madre. Quale è l’ordine corretto da dare a queste parole? La regista francese Anne Fontaine cerca di risolvere questo dilemma nel suo ultimo film, Agnus Dei, presentato e applaudito all’ultimo Sundance Film Festival.

Nella Polonia del 1945, Mathilde, giovane medico francese della Croce Rossa, è l’unica speranza di salvezza per alcune suore incinte, vittime delle violenze dei soldati sovietici. La trama è ispirata alla vera storia di Madeleine Pauliac la quale scoprì l’orrore nei reparti di maternità e gli stupri all’ordine del giorno che interessavano anche i conventi.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Neruda, la recensione

Al di fuori della comunità cinefila il nome di Pablo Larraín è oggi praticamente sconosciuto. È ragionevole supporre che nel giro di pochi anni la situazione possa mutare in maniera sostanziale e che la solidità complessiva dei suoi lavori guadagni al quarantenne regista cileno il favore del grande pubblico, nei limiti imposti dall’accessibilità del suo modo di vivere e intendere il cinema.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Escobar, la recensione

Tra i film più attesi al Festival Internazionale del film di Roma 2014, Escobar (in originale Escobar: Paradise Lost) ha destato da subito parecchia attenzione. E’ il debutto alla regia dell’attore italiano Andrea Di Stefano, dopo due anni all’Actors Studio, e, tra i produttori esecutivi, figurano i due attori protagonisti: Benicio del Toro e Josh Hutcherson. La figura ormai iconica del re della cocaina colombiano, già ampiamente descritta in film, documentari per la tv e la recente serie Netflix Narcos, assume, in quest’occasione, una valenza ancora più mitica.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Il segreto dei suoi occhi, recensione Blu-ray Disc

Lo scorso novembre è arrivato anche nei cinema italiani, distribuito da Good Films,  Il segreto dei tuoi occhi, remake a stelle e strisce dell’omonimo thriller argentino vincitore di un premio Oscar nel 2010. Juan Campanella è sostituito dietro la macchina da presa dallo sceneggiatore di Hunger Games Billy Ray e il film arriva nelle nostre case in DVD e Blu-ray Disc grazie a CG Entertainment.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Lobster e The Terror, Live: sguardi autoriali in alta definizione sul genere

CG Entertainment porta in home video due film “particolari” che sicuramente faranno la felicità dei cinefili: da una parte il bizzarro The Lobster, prima opera in lingua inglese del greco Yorgos Lanthimos, dall’altra The Terror, Live, incredibile thriller del coreano Kim Byung-Woo.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Teneramente Folle, in DVD la commedia prodotta da J.J. Abrams

Arriva in DVD grazie a CG Entertainment Teneramente folle, un’adorabile commedia con Mark Ruffalo e Zoe Saldana che abbiamo fugacemente visto nei cinema qualche mese fa con Good Films.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Non essere cattivo e ’71 in Home Video con CG Entertainment e Good Films

Il 2015 si è indubbiamente chiuso in grande stile per l’home video di CG Entertainment e Good films che hanno salutato l’anno trascorso distribuendo due titoli capaci di fare la differenza durante la (qualitativamente) ricca annata cinematografica appena conclusasi. Da una parte il thriller action britannico ’71, acclamato in molti prestigiosi festival internazionali tra i quali Toronto, Telluride e Berlino; dall’altra parte, invece, c’è quella che può essere annoverata tra le più importanti pellicole nostrane degli ultimi anni, Non essere cattivo del compianto Claudio Caligari.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il segreto dei suoi occhi, la recensione

Nel 2010, il regista argentino Juan Campanella si aggiudica l’Oscar per il miglior film straniero con El secreto de sus ojos, un potente thriller dalle tinte noir che fa i conti con la carica distruttiva delle passioni umane, in un vortice ossessivo che supera il passare del tempo e spazza via qualsivoglia tentativo di ricominciare daccapo. Agendo su più livelli, il film compone un percorso in cui la tragedia personale e la conseguente indagine portata avanti da due innamorati costretti a reprimere le proprie emozioni, trova il suo punto di stallo nel decisivo contesto storico argentino, perso tra burocrazie estenuanti e tiri mancini. Ossessivo è anche l’aggettivo che meglio descrive l’amore che il regista americano Billy Ray (Hunger Games) prova nei confronti della pellicola di Campanella, tanto da decidere di cimentarsi in un remake che trasferisce la storia in una fragile Los Angeles post-11 settembre.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)