Archivio tag: patrick wilson

Insidious, la recensione

La famiglia Lambert si è appena trasferita in una nuova casa. Scricchiolii, strani rumori e cose fuori posto sono all’ordine del giorno ma si sa, una casa nuova e il disordine del trasloco possono fare di questi scherzi. Un giorno il piccolo Dalton, mentre gioca in soffitta, cade da una scala, batte la testa e vede qualche cosa di sinistro in un angolo. Le sue urla attirano l’attenzione dei genitori Josh e Renai, ma sembra che non ci sia nulla di preoccupante. La mattina dopo, quando Josh va a chiamare Dalton per andare a scuola si accorge che il bambino non si sveglia. I dottori non sanno cosa pensare: nessun trauma, niente di rotto, è come se Dalton si trovasse volontariamente in coma. Passano tre mesi e il bambino versa ancora in quelle condizioni, accudito in casa dalla mamma Renai. Ma nel frattempo rumori e strane presenze si sono manifestate alla donna facendosi sempre più insistenti e violente. Con i nervi a pezzi, Renai chiede al marito di trasferirsi perché convinta che la loro casa sia infestata da una presenza maligna. Giunti in una nuova abitazione i coniugi si rendono conto che gli strani eventi persistono e che probabilmente ad essere infestata non è la casa…   

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Conjuring – L’evocazione, la recensione

1971, Harrisville, Rhode Island. Roger e Carolyn Perron, con le loro cinque figlie e cane a seguito, si sono appena trasferiti in una grande casa in campagna, proprio al confine con il lago. La casa, che risale alla fine dell’800, ha però qualche cosa di sinistro ed è il cane ad accorgersene per primo, così diffidente a mettervi zampa all’interno. Dopo la misteriosa morte proprio dell’animale, dentro l’abitazione cominciano ad accadere strani eventi: rumori sinistri che suggeriscono inquietanti presenze e Carolyn che ogni mattina si sveglia con un nuovo livido sul corpo. A questo punto, la donna decide si rivolgersi ai coniugi Warren, investigatori del paranormale di fama mondiale, che tengono un corso all’università locale. Le basterà mettere piede nell’abitazione dei Perron che Lorraine Warren è già in grado di individuare un’entità maligna che sembra essersi attaccata pericolosamente a Carolyn e ne minaccia l’intera famiglia.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Midway, la recensione

Forse le cose non accadono mai per caso.

Prima della proiezione riservata alla stampa di Midway, l’ultima fatica di Roland Emmerich, c’è stato un intervento introduttivo della Marina Militare italiana – con tanto di ufficiali in divisa – per parlare di guerra e portaerei. Quale migliore occasione di un film su cui aleggia l’ombra di un passato italiano tutt’altro che memorabile in cui abbiamo indossato gli abiti dei mostri?

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 4.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: -1 (da 1 voto)

Annabelle 3, la recensione

La bambola veicolo per il Maligno che risponde al nome di Annabelle si è ormai imposta come icona contemporanea del cinema horror ed è diventata, di fatto, il simbolo del ConjuringVerse, l’universo cinematografico condiviso che collega tra loro diverse opere a marchio Warner Bros. che hanno come comun denominatore i casi a cui hanno lavorato i coniugi Warren, demonologi e ricercatori del paranormale realmente esistiti. Ramificandosi in ormai quattro saghe, il ConjuringVerse ha come fiore all’occhiello proprio la serie di film dedicati alla bambola Annabelle, protagonista dell’inquietante prologo di The Conjuring e poi al centro di ben due film che raccontano le sue malefatte antecedenti all’incontro con i Warren raccontato da James Wan. Annabelle 3, invece, riprende le fila proprio dal momento in cui i coniugi demonologi prendono in “affido” la bambola e la rendono inoffensiva custodendola in una teca chiusa a chiave nel loro “museo degli orrori”.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

The Conjuring – Il caso Enfield, la recensione

Forte dell’esperienza già maturata nel campo dell’horror soprannaturale con il sottovalutato Dead Silence e il più noto Insidious, James Wan è la scelta su cui la Warner nel 2013 ha investito per la regia di The Conjuring – L’evocazione. Ispirato alle vere indagini dei coniugi esperti di paranormale e demonologia Ed e Lorrrain Warren, e più specificamente al caso che seguirono nel 1970 a Harrisville, nel Rhode Island, The Conjuring non solo è stato un incredibile successo di botteghino, ma ha confermato il grande talento di James Wan, imponendosi come uno dei film horror più riusciti e spaventosi degli ultimi dieci anni. Ora alle avventure cinematografiche dei Warren si aggiunge un nuovo tassello e The Conjuring – Il caso Enfield ricostruisce un’altra manifestazione paranormale studiata dalla coppia.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

The Conjuring – Il caso Enfield: nuovo trailer e video realtà virtuale

The Conjuring 2, che in Italia titolerà The Conjuring – Il caso Enfield, ha esordito sugli schermi americani con grande successo, aggiudicandosi immediatamente il primo posto nella classifica dei film più visti del weekend e si appresta ad arrivare anche nei nostri cinema, precisamente il 23 giugno e non più il 7 luglio come precedentemente annunciato. Visto che ormai ci siamo quasi, la Warner Bros., che distribuisce il film, sta diffondendo molto materiale promozionale, tra cui il nuovissimo (terzo per l’esattezza) trailer ufficiale e un video che ci immerge in una suggestiva e spaventosa realtà virtuale a 360° nel set del film.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il nuovo trailer italiano dell’horror The Conjuring 2

Tornano i coniugi Warren, investigatori del paranormale, per un nuovo terrificante caso da risolvere. Dopo il successo del primo capitolo, arriva The Conjuring 2 – L’evocazione, ancora una volta diretto dal talentuoso James Wan e sui nostri schermi dal 7 luglio. La Warner Bros. ha appena diffuso il nuovo trailer italiano del film.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Il trailer italiano di The Conjuring 2 – L’evocazione

Il talentuoso James Wan, reduce dal successo di pubblico e critica di Fast & Furious 7, che presto sarà sul set del cinecomic Aquaman, fa una pausa dai blockbuster per tornare al genere che l’ha lanciato e consacrato come nuovo Maestro del Brivido. Arriverà infatti nei cinema italiani il 9 giugno The Conjuring 2 – L’evocazione, sequel del bellissimo e spaventoso film che sempre Wan diresse nel 2013. Oggi possiamo mostrarvi il primissimo e inquietante trailer in italiano del film, che arriverà nelle nostre sale un giorno prima degli Stati Uniti grazie a Warner Bros.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: +1 (da 1 voto)

Stretch, Rampage – Giustizia Capitale e Apocalisse Zero: l’action Koch Media in home video

Corse notturne al cardiopalma per saldare conti in sospeso, ostaggi e carneficine in diretta tv per lanciare urla di protesta contro il sistema politico e frenetiche fughe verso luoghi sicuri in un mondo dominato dai morti viventi. Tutto questo in tre film da poco disponibili in home video. Tre prodotti molto differenti fra loro per stile e per tematica, accomunati, però, da un unico marchio, Koch Media, e da un desiderio comune di raccontare storie subordinate ai dettami del cinema action.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Inediti in home video: The Gambler e Home Sweet Hell

L’estate home video targata Universal Pictures e Sony Pictures si è recentemente arricchita di altri due titoli, molto diversi tra loro ma con un tratto comune: si tratta di due inediti per il nostro Paese ed entrambi contano un cast di star hollywoodiane di primissimo ordine. Parlo di The Gambler, dramma sul gioco d’azzardo con Mark Wahlberg e John Goodman, e Home Sweet Hell, commedia nera e grottesca con Patrick Wilson e Katherine Heigl.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)