Archivio tag: netflix

Glass Onion – Knives Out, la recensione

A tre anni di distanza dal gran successo dell’ottimo mistery Cena con delitto – Knives Out, il regista e sceneggiatore Rian Johnson riporta in scena il suo detective Benoit Blanc per una nuova detective story che stavolta lo trasporterà su un’isola (privata) da sogno al largo della Grecia per risolvere un delitto che non è ancora stato commesso.

Il magnate della tecnologia Miles Bron invia una misteriosa scatola/puzzle a cinque suoi cari amici, contenente un invito sulla sua isola per un “weekend con delitto”. Claire, Lionel, Birdie, Duke e Cassandra dovranno risolvere una serie di indizi per scoprire il colpevole dell’omicidio dello stesso Miles. Ovviamente si tratta di un gioco, una scusa per una periodica rimpatriata tra amici, a cui però è stato invitato misteriosamente anche il celebre detective Benoit Blanc. La presenza del detective, apparentemente non in programma, sarà forse il presupposto per il compiersi di un vero delitto?

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 6.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Mercoledì, la banalità dell’anticonvenzionale nella serie Netflix di Tim Burton

Non è di certo una novità assistere al passaggio di un rinomato autore cinematografico dal grande al piccolo schermo, del resto in passato importanti personalità come Steven Spielberg, Martin Scorsese, David Lynch, Quentin Tarantino, Sam Raimi e perfino Alfred Hitchcock, hanno fatto incursioni nella serialità televisiva mentre erano nel fiore della loro carriera. Non ci deve stupire, quindi, trovare il nome di Tim Burton a caratteri cubitali sulla nuova serie Netflix, Mercoledì; a maggior ragione se lo stesso Burton si trova in un periodo poco roseo (è da poco terminata -poco bene- la collaborazione con Disney) e il materiale a disposizione è perfetto per apporre il suo marchio.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 5.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Bardo – La cronaca falsa di alcune verità. Quando essere i migliori non basta

Grande attesa per il nuovo lungometraggio del regista e sceneggiatore messicano Alejandro G. Iñárritu, assente dalle scene dal 2015 quando fece vincere l’Oscar a Leonardo Di Caprio con The Revenant.

Proiezione di Bardo, falsa crónica de unas cuantas verdades nella Sala Grande del vecchio Casinò del Lido, e bisogna subito dire che il tappeto rosso sta metaforicamente molto bene addosso a questo film che, a parere di chi scrive, è quasi un capolavoro.

Capolavoro sia per la regia – con fish eye che si mescolano a panoramiche, soggettive e riprese con droni, sia per le tematiche affrontate.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Mercoledì: Tim Burton presenta a Lucca Comics & Games la nuova serie sulla Famiglia Addams

Oggi, 31 ottobre, giornata di Halloween, Lucca Comics & Games ha visto ospite un grande artista che ha indelebilmente legato il suo nome al mondo del macabro, Tim Burton. In Italia per presentare la serie Netflix Mercoledì, dedicata alla primogenita de La Famiglia Addams e sulla piattaforma streaming dal 23 novembre con tutti e 8 gli episodi della prima stagione, Burton ha raccontato alla stampa il suo punto di vista su questo iconico personaggio e sul mondo di cui fa parte.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Venezia79. Blonde, la recensione. Un lungo incubo a occhi aperti

Non sono una star, sono solo una bionda

Ma sei davvero bionda?

No

Inondata dai riflettori, Ana de Armas interpreta Norma Jean/Marilyn Monroe nel nuovo film di Andrew Dominik (L’assassinio di Jessie James per mano del codardo Robert Ford, Killing Them Softly), tratto dal romanzo dall’omonimo nome scritto da Joyce Carol Oates, bestseller nel 2000, che racconta la storia di Marilyn mischiando realtà e finzione.

Il film più che essere un biopic è infatti un incubo di 165 minuti, un flusso di sogni, ricordi, pensieri, che sembrano provenire dalla mente della stessa Marilyn. Il montaggio e la struttura narrativa del film rendono l’opera un continuo flusso di eventi, in cui sogni e realtà si confondono e l’azione sembra non fermarsi mai, trascinandoti nella vorticosa e tragica vita della diva statunitense e della donna dietro di lei.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Venezia79. Athena. Perchè dovreste ascoltare trap

Viene ucciso un ragazzo del quartiere popolare di Athena. La polizia fa i suoi proclami come sempre: prenderemo i colpevoli, la giustizia ha un peso, etc… La camera indugia sui presenti al proclama, e zooma su un gruppo di ragazzi neri con bandane e passamontagna: a questo punto esplode il delirio!

I ragazzi sono gli amici del ragazzo che è stato ucciso dalla polizia. Sono i ragazzi del quartiere di Athena. Irrompono all’interno della centrale e fanno man bassa distruggendo ogni cosa e rubando una cassaforte.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 8.0/10 (su un totale di 1 voto)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Venezia79. White Noise: La famiglia è la culla della disinformazione mondiale

Ad aprire la 79esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia è White Noise di Noah Baumbach, con Adam Driver, Greta Gerwig e Don Cheadle, in un film che fonde quotidianità e follia in una critica sarcastica all’America, ma anche un po’ a tutta l’umanità e alla sua intrinseca fragilità.

Tratto dall’omonimo romanzo di Don DeLillo, il film, ambientato negli anni ’80, ruota attorno a Jack Gladney (Adam Driver), professore di “Nazismo Avanzato” e più grande esperto di Hitler in America, portandoci dentro una quotidianità vicina e contemporaneamente surreale, in una commedia che si trasforma in una parodia horror.

VN:R_N [1.9.22_1171]
Valutazione: 7.5/10 (su un totale di 2 voti)
VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Blonde, ecco il trailer del biopic su Marilyn Monroe con Ana de Armas

In concorso alla 79ª Mostra del Cinema di Venezia e dal 28 settembre su Netflix, Blonde è il nuovo film di Andrew Dominik, che si è fatto conoscere dai cinefili con L’assassinio di Jesse James per mano del codardo Robert Ford, con Ana de Armas e racconta la storia di Marilyn Monroe da una prospettiva inedita. Oggi Netflix ha svelato il trailer ufficiale di Blonde

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

L’universo di The Gray Man si espande: Netflix annuncia il sequel e uno spin-off

Dopo il successo di visualizzazioni su Netflix di The Gray Man nel corso del weekend, che ne ha fatto il film n°1 in ben 92 paesi dove è attivo il servizio, il colosso dello streaming ha ufficializzato che la spy-action di Joe e Anthony Russo avrà un sequel e un’estensione del franchise perfino con uno spin-off.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)

Pinocchio di Guillermo del Toro si mostra nel full trailer in italiano

Dopo essere stato annunciato su Twitter da Guillermo del Toro nella giornata di ieri, Netflix ha rilasciato oggi, 27 luglio, il teaser trailer ufficiale e il poster di Pinocchio di Guillermo del Toro, una stravagante rivisitazione in stop-motion del racconto classico, in arrivo a dicembre su Netflix.

VN:F [1.9.22_1171]
Valutazione: 0 (da 0 voti)